Quanto valgono i crediti della Bad Bank?

23 dicembre 2015Massimo Famularo

Alcune riflessioni sugli elementi necessari a stimare il valore di cessione dei Non Perfoming Loan in pancia alla Bad Bank risultante dalla soluzione della crisi  di quattro banche recentemente decisa dal governo.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Economia e matematica nella lunga durata: il caso dei numeri arabi

17 dicembre 2015raffaele danna

Con il Liber Abaci, pubblicato da Leonardo da Pisa (più noto come Fibonacci) nel 1202, il sistema di numerazione posizionale viene definitivamente introdotto in Occidente. Si tratta di un'innovazione tecnologica dirompente, perché la nuova notazione permette di aumentare improvvisamente la potenza di calcolo. Inoltre, tale innovazione non viene recepita dalla cultura ufficiale, ma viene assorbita dalla vivace classe mercantile del tempo che non esita ad applicarla all'interno del mondo economico. Si tratta di un impiego talmente generalizzato da poter essere considerato una delle condizioni rilevanti per l'emergere della prima "rivoluzione commerciale" dell'occidente latino.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Tanto va la banca al lardo che ci lascia l'obbligazionista

13 dicembre 2015Lucio Di Gaetano

Riflessioni sulle differenze tra la vecchia e la nuova normativa sulle banche in default, sulla vicenda delle 4 banche fallite e "salvate" un attimo prima che entrasse in vigore anche in Italia la direttiva BRRD, e sulle responsabilita' della Banca d'Italia.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

La surreale vicenda della bancarotta delle banche

11 dicembre 2015redattori noiseFromAmeriKa

Esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia di Luigino D'Angelo, l'uomo di Civitavecchia morto suicida dopo aver perso parecchi soldi investiti nelle obbligazioni subordinate della Banca dell'Etruria, e offriamo qualche riflessione sul surreale caso del "salvabanche" e del "salvarisparmiatori".

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

La sostenibilità del Servizio sanitario nazionale

10 dicembre 2015Paolo Piergentili

La sostenibilità negli anni futuri di un sistema universalistico come il SSN viene spesso messa in dubbio per una serie di ragioni, come l’invecchiamento della popolazione, l’aumento della cronicità, il costo della tecnologia, etc.  Mi propongo qui di esaminare alcuni aspetti di questo problema, senza ovviamente pensare di poter dare soluzioni  particolarmente innovative né tantomeno taumaturgiche, ma per chiarirne nei limiti del possibile i termini, forse non sempre noti a molti.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Eurabia e Società Aperta

8 dicembre 2015giorgio arfaras

Pubblichiamo qui, in una versione leggermente modificata, un articolo di Giorgio Arfaras apparso qualche giorno fa sul sito del Centro Einaudi. [NdR].

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

La proposta di Salvini. Una traduzione

5 dicembre 2015sandro brusco

In un articolo sul Sole 24 Ore, il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha spiegato la sua proposta, soprattutto di politica economica, al resto della destra italiana. Essendo l'articolo lungo, noioso e con le tipiche ambiguità del politichese, speriamo di fare cosa gradita al lettore offrendo una traduzione in italiano corrente.

Riportiamo solo le parti rilevanti dell'articolo, il resto è inutile. In corsivo la traduzione.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Resoconto comparato sul funzionamento della giustizia in Germania e Austria

1 dicembre 2015axel bisignano

Nel 2008 e nel 2013 ho partecipato a due programmi di scambio presso istituzioni giudiziarie della Germania e dell’Austria. Com’è facile immaginare si è trattato di esperienze estremamente gratificanti, sia sotto il profilo professionale che umano. La comparazione tra i due ordinamenti giuridici in questione e quello italiano mi ha consentito di capire molte cose, confermando, fra l’altro, le analisi dei problemi sulla giustizia che proprio nfA ha fatto dal 2008 a questa parte. Le conclusioni della comparazione con il sistema italiano sono altrettanto facilmente immaginabili…

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »

Letture per il fine settimana 28-11-2015

Fenomenologia del regalo populista

25 novembre 2015sandro brusco

L'annunciato regalo di 500 euro ai diciottenni è l'ennesima porcheria del governo Renzi.

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO »
PAGINE