Agosto, blog mio non ti conosco

7 agosto 2006 michele boldrin
Siamo sempre italiani, anche se "noiose" e "fromammeriga"!

Visto che, come ho fatto sapere a tutti e ripetutamente, io quest'anno le vacanze me le sogno, son qui a rovinare le vostre. Tranquilli, niente questione medio-orientale, almeno per un po' di giorni. Lasciamo che Olmert e Bush 'completino' il prezioso lavoro che hanno cosi' brillantemente iniziato e poi ci ritorniamo, a bocce (chiamiamole cosi', bombe suona male) ferme a discutere di conseguenze e prospettive. Per oggi, cazzeggio sociologico de verano.

Il nostro Blog ha un piccolo counter, che da' un'occhiata a quanta gente viene e quanta gente va, come ci trovano e da che paese del globo lo fanno. Niente di sofisticato, non preoccupatevi per la vostra privacy che non viene proprio violata. Avendo la mia
signora deciso che scrivermi messaggi da una panchina di Edina non e'
poi cosi' rewarding come sembrava al primo momento, e non avendo quindi io niente di meglio da fare in questa fredda mattina australiana - bugia, avrei, ma ho un buco di mezz'ora finche' quello con cui sto lavorando pensa caminando e torna con il verdetto - ho sbirciato il counter.

Sara' la deviazione professionale, ma le statistiche mi sembrano sempre un affascinante geroglifico che vuole essere interpretato con modelli di comportamento umano. Cosi' ho imparato due o tre cose su di "noi", ossia su quei quattro gatti che girano per NoisefromAmerika. Vi riasumo quelle che a me sembrano piu' divertenti.

Anzitutto, e come annunciato nel titolo, da due giorni si vede perfettamente l'effetto agosto, a prova che chi ci legge e' italiano (gli americani, come tutti sanno, le loro miserrime vacanze se le pappano tra giugno e luglio.) Il numero medio di visitanti era tra 180 e 200 al giorno in luglio. Nei primi giorni d'agosto, mea culpa mea culpa mea maxima culpa, il numero era salito a 250+ per le visite ripetute di chi partecipava all'infuocato dibattito su non-mi-ricordo-piu'-che-cosa. Esauritosi (?) il dibattito medesimo, il crollo e' stato verticale: viaggiamo attorno alle 90 da due giorni a questa parte: siete decisamente in vacanza!

D'altra parte, siccome nessuno posta piu' niente, quei 90 affezionati-non-in-vacanza che arrivano su NfA danno uno sguardo e vanno via: non c'e' nulla da leggere! Questo si vede dalla durata della visita, che e' calata. Ma non tutti: qualcuno deve avere veramente poco da fare sotto quell'ombrellone (o in quel deserto ufficio con aria condizionata) perche' un tot di amati lettori si sta divertendo a leggersi gli arretrati! Ossia, cose scritte quando nemmeno eravamo in rete, o quando lo sapevano davvero in sette che eravamo in rete. Cose tipo La Pena di Becker che non se l'era filato nessuno in Marzo ed ora ha 53 visite in sette giorni, o Chi vuole l'aministia , scritto due mesi fa e che sembra interessare ancora a ben 64 di voi (evidentemente un po' di indignazione per l'ignobile indulto ancora gira, nonostante il solleone). Poi, ovviamente, c'e' sempre il nostro articolo piu' letto : sta da tre mesi nei top five, ed era il numero uno sia in giugno che in luglio. Alberto ha il genio del marketing, poco da dire! D'altra parte, direte voi, se l'alternativa consiste leggere smenate come la presente, meglio ammirare la Seredova al bagno: concordo.

Non solo siete in vacanza, ma molti di voi han cambiato paese. Il solido contingente spagnolo e' in vacanza alla grande o perlomeno ha lasciato la Spagna, facendola retrocedere dalla terza posizione alla nona: un pelo sopra l'Indonesia! L'Indonesia non c'era mai stata in classifica sino ad ora: chi e' andato in vacanza li' con tanto di laptop? Non serve tanta gente per far apparire un paese nelle nostre magre statistiche. Per esempio, io da solo credo d'aver fatto risalire l'Australia dalla quindicesima alla quinta posizione! Altra osservazione divertente: qualche devoto lettore sta passando del tempo in Svezia, e temo non siano vacanze: la Svezia e' sorprendentemente al quarto posto, mentre prima appariva molto piu' giu'. Piu' di qualcuno e' andato li', e mi sa che non si tratta proprio di vacanza. In ogni caso, un circolo di fedeli lettori evidentemente esiste: il 92% dei visitanti in agosto viene da bookmarks, nei mesi precedenti la percentuale era attorno al 75%.

La cosa piu' divertente, anche se non particolarmente nuova, e' il motivo principale che fa arrivare a NfA i lettori "casuali", ossia quelli che arrivano via motore di ricerca e cose simili: SESSO, SPORT, SESSO. Le search keyphrases piu' usate sono tipo "mogli di giocatori di calcio" "posizioni del sesso" "zidane e la sua mamma" "gigi buffon nudo" eccetera! Il mese scorso era tutto un "seredova", "moglie di buffon", "mogli di calciatori", e via sportivamente sessizzandosi (si dice cosi' quella cosa che si fa con la mano destra, in quieta solitudine, di fronte al proprio home PC in un caldo pomeriggio d'agosto.) Propongo al Grande Timoniere di autorizzare la pubblicazione settimanale, a partire da ottobre, di un articolo con frasi e foto sconce (come le chiamerebbe la suora angelina) e di un altro con il commento sulle partite di calcio (dell'Inter, ovviamente, a meno che GianLuca non offra di commentare quelle del Torino. Gli altri, qui almeno, son tabu'.) La cosa migliore, ovviamente, sarebbe avere una sezione, corredata di foto e video, in cui discutiamo modelli di matching applicati ai giocatori di calcio e alle vallette tv, la vera passione intellettuale degli italiani.

In ogni caso, sembra conveniente scrivere articoli con i contenuti piu' strani: attirano comunque lettori ed alcuni poi ritornano. Fra le frasi con cui ci hanno trovato, ve ne sono alcune di veramente improbabili. Eccovi le mie preferite per il mese d'agosto: "rinunciare ai tacchi", "come si chiamava il pastore tedesco west degli anni 50?", "riassumi storia del codice da vinci", "lavare i vetri con il lavavetri", "affittuario paga ascensore", "il peso della valigia per il giappone", e, ovviamente: "cosa vogliono le donne". Minchia, italiani siamo! Comunque, anche fra coloro che, persi nell'azzurro mare d'agosto, arrivano ad NfA per apprendere cosa vogliono le donne, qualcuno resta e poi ritorna. Durante gli altri mesi la percentuale di visitanti che ci aggiungeva ai bookmarks (favoriti, per utilizzatori dei prodotti MS) era di circa il 30%. In agosto e' del 17% solo, ma e' meglio di niente. Questo fatto e' sorprendente, visto il periodo, ma evidentemente anche chi arriva per caso un po' s'incuriosisce a questi strani scritti. Altrimenti non riesco a spiegarmi perche', nei primi 8 giorni di agosto, un centinaio e passa di persone siano andate a vedere chi diavolo siamo, chi si nasconde dietro a "elbrusco" e persino dietro a "stockli" - il quale, dopo una bruciante partenza, deve aver sbiellato il motorino, perche' non lo sentiamo piu': che sia, da buon italiano, in vacanza prolungata?

Enough cazzeggio, il viandante pensante e' tornato ed ora e' molto impaziente e ciarlante, vi abbandono ... fra qualche giorno ricompaio. Mi sa che, se non scrivo due fregnacce io, sino a dopo ferragosto qui c'e' il silencefromamerika, altro che noise.

Godetevi il sole, maledetti, e dite cose pregevoli di NfA alla vicina d'asciugamano o di sasso o di bicicletta o di malga (o al vicino); either way: mi sembra un'ottima scusa per attaccar bottone!

A Settembre ripartiamo alla grande, con dei bei dibattiti sulla liberalizzazione della rava e la conquista della fava. Intanto, oltre a farci pubblicita' mondiale con i vicini di sdraio, prendete diligenti note per il tema in classe del primo giorno di scuola: "Le Mie vacanze e quelle del Boldrin: de-negazione o contrappunto dialettico de-mente?"

 

5 commenti (espandi tutti)

Per i paranoici della privacy un piccolo appunto tecnico per chiarire quali informazioni vengono recepite dal server: il counter non ce l'abbiamo, sarebbe un po' da pitocchi. Quello di cui Michele parla e' un software che analizza un file speciale che risiede sul server che ospita il nostro sito, chiamato "access log". Ogni web server possiede un file di questo tipo. Si tratta di un file in cui il server salva varie informazioni riguardanti i files richiesti dai browsers al server. Le informazioni salvate sono: IP da cui viene fatta la richiesta (dal quale viene dedotta spesso, ma non sempre, la nazione di provenienza), ora e data della richiesta, url dal quale la richiesta viene eseguita, url del file richiesto, dimensioni del file richiesto, tipo di browser che effettua la richiesta.

Anche io in vacanza non ci vo, e mi tocca stare in mezzo ai campi di mais dell`illinois. Due palleeeeeee!!!

Considerando
anche che siamo tra il summer term e il fall term, non c`e` un cane
qua. Per cui a parte giochicchiare con 2 formulette o un paperello non
c`e` verso di svagarsi.

Se togliamo che vivo con due splendide figliole, la mia vita in questi giorni sfiora la tristezza infinita.

Pero` le figliole hanno un bel network di amichette da esplorare... per cui...

... per cui siamo tutti invitati a uiuc a fare un seminario, quando finisce l'estate ... o no?

 

Prima fatemi esplorare in solitaria, vado io in avanscoperta. Poi vi faccio sapere se e` safe. ;-)

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti