Buffonata "giornalistico-matematica" ...

23 agosto 2006 michele boldrin
Capisco perfettamente che per scrivere sui quotidiani le conoscenze di matematica avanzata non siano un pre-requisito. Pero', se sai che non la sai, perche' non scegliere di star zitto invece di scrivere stronzate?

Grigory Perelman, dopo aver rifiutato $ 1.000.000.00 per aver risolto la congettura di Poincare', ora ha rifiutato persino la Fields Medal, ed il relativo altro milioncino di USD: alla faccia della transferable utility! Ma non e' questa la buffonata, anzi: l'ovvia comparazione fra GP e qualcun'altro di cui si discute (per parziale colpa mia) in altra parte di questo blog, la evito ... senno' faccio crescere la polemica Wink ... che mi prometto comunque di attizzare appena ho un momento Tongue out. E' ancora estate, no? Sembra di si, nessuno scrive nulla! Scrivo solo io, lo sfigato senza diritto alle vacanze e nel mezzo del montaggio di casa ed ufficio nuovi a WUStLouis!

Quello che mi interessa qui e' il giornalista (credo d'agenzia perche' il pezzo non e' firmato). Godetevelo: compara GP a Nash come matematico: se il primo lo sa se lo mangia vivo (al giornalista, non a JN) ... poi dice che ha un dottorato in "topologia" (senza aggettivi) e che quest'ultima e' <<una branca della geometria che analizza le proprietà dei solidi nello spazio>> ... ma il nostro giornalista deve essere deboluccio anche con le
divisioni elementari: non sembra rendersi conto che Euro 780.000 = $
1.000.000/1.28.

Insomma, GP ha detto no a 2 milioni di dollari, mica male!

3 commenti (espandi tutti)

E gia' che siamo in vena di polemiche di fine Agosto (giusto per preparare il terreno al tormentone finanziaria di Settembre), che ne pensate della "Guerra dei Professori" -come l'ha definita Repubblica- via email tra Padoa Schioppa e Giavazzi?

Non credo che il milione da Clay Institute gli spetti ancora. Mi pareva di avere letto da qualche parte che ci sono ancora due anni di tempo per trovare un errore nella prova, prima che gli vadano assegnati.

Non so perche' l'abbia fatto di rifiutare la Fields medal. O e' davvero pazzo o ha tre palle.

Non si capisce, neanche andando a guardare il sito del Clay Institute.

Lo citano ovunque, e sembrano suggerire che hanno ufficialmente deciso che la soluzione sua funziona, ma non ho trovato un annuncio ufficiale. In particolare, la footnote aggiunta nel 2004 alla pagina 6 della discussione del problema da parte del vecchio Milnor, menziona il lavoro di GP ma dice che il tutto e' ancora da provarsi definitivamente.

In ogni caso, niente male il signor GP(etto) ...

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti