Letture per il fine settimana, 10-7-2010

10 luglio 2010 alberto bisin e sandro brusco

Questa settimana: Borghezio all'attacco degli alieni; interismo-leninismo; nFA alla fabbrica di Nichi Vendola; la relazione della Corte dei Conti sulle finanze statali; shadow banking.

Buona lettura e buon fine settimana.

13 commenti (espandi tutti)

Vi siete persi il link della sintesi sulla finanza regionale.

Sapete gia` di cosa parlerete? Il sito linkato non illumina a proposito. Chissa` se non riesca a fare un salto.

Penso del libro, almeno quello e' il titolo, ma poi si finisce sempre per parlare di altro. Altri dettagli non ne abbiamo. 

Quelli di S&L devono aver visto i dati anagrafici dei firmatari della "Lettera degli economisti" e, avendoli presi a riferimento, hanno deciso che gli autori di NfA hanno finito il phd da qualche mese.

 

Mi permetto due segnalazioni divertenti (o inquietanti a seconda dei punti di vista) una riferita a Borghezio ed una all'ignoranza scientifica più in generale:

1. Borghezio ospite al programma "La zanzara"di Radio 24ore di ieri sera (credo sarà disponibile in podcast tra un paio di giorni) dove viene intervistato sugli UFO, sul Sudafrica, ecc... Veramente "educatorio"

2. Due post sul Disinformatico dove si parla di un articolo, in prima pagina su "Il Giornale", che narra del raggio della morte e dell'energia pulita scoperte di Marconi nascoste dal Vaticano. Qui e qui

 

Borghezio potrebbe essere interessato ( spaventato ) agli UFO in quanto probabilmente occupati da EXTRACOMUNITARI.

Ma potrebbe anche esserlo ( felice ) perché gli omini VERDI potrebbero aumentare il peso della Lega.

Con certa nostra sorpresa, hanno invitato a parlare pure noi di noiseFromAmerika.

Secondo me, è perché hanno visto la "k" :)

l'autore del volume su inter e leninismo si è cimentato anche sulla mafia a palermo. Non fa analisi nuove é vero (ma é un post e quindi...), nè dice cose sconvenienti. A metà della sua riflessione, interrogandasi sul perchè nel capoluogo siciliano si é così refrattari al rispetto delle regole, afferma

Essendo Palermo retta da una giunta di centro-destra, si potrebbe essere tentati di non stupirsene: fenomeni del genere non sono forse espressione di quel laissez faire, laissez passer che la destra reca inscritto nel proprio dna? E cosa è in fondo il “mercato” se non codesto brulichio di iniziative autonome, ciascuna espressione della “soggettività” di chi la realizza e sempre insofferente nei confronti dei “lacci e lacciuoli” della regolamentazione pubblica?

A forza di non vederlo (il mercato), uno se lo immagina attraverso le lenti del mito, con l'elaborazione elementare e profondamente strabica che rende il fantoccio di quell'istituzione facile da rendere con una caricatura. Il mercato é esattamente il contrario del casino, dell'assenza di regole. Ma così la storia diventa molto più difficile da raccontare, senza lo stereotipo al quale si è affezionati.

Non so se ve ne siete accorti ma l'autore del libro su interismo e leninismo lo troverete proprio alla "Fabbrica di Vendola"... Good luck!

Sapete qualcosa sulla eventuale disponibilità di una diretta streaming o di registrazioni video dell' incontro di oggi?

Acc...

Me la son persa ed ora non riesco a trovare la registrazione, ammesso che ci sia.

Ai presenti: come è andata?

aggiunta:

Non deve essere stato facile entrare nel regno di chi definisce Tremonti colui che

sta posizionandosi come persona di fiducia dei mercati internazionali e delle banche vestendo l’abito del rigorista, del monetarista, del liberista

;-)

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti