Materazzi, Zizou, e la sua mamma.

12 luglio 2006 alberto bisin
La madre di Zidane, in un'intervista al Mirror: «Materazzi va castrato, voglio i suoi testicoli sul piatto».

Aveva ragione Matrix, e' una terrorista.

E Zizou parla in esclusiva TV stasera.

Gallas dice che "si sa, gli italiani barano".

Platini non dice una parola per far dimenticare il suo malriposto sciovinismo.

Chirac, lasciamo stare, che e' tutto un giustificazionismo.

C'e' qualcuno che non sa perdere?

10 commenti (espandi tutti)

Mah ...

michele boldrin 12/7/2006 - 20:56

Non vi sembra tutto assolutamente medieval-tribale? E' paradossale, ma in questa buffonata da terzo mondo, quello che fa la figura del signore e' Materazzi, che in genere sembra tutto il contrario ... I francesi devono essere alla frutta, FIFA e giornalisti con loro. Ora siamo allo sbandieramento pubblico in TV mondiale dell'onore della famiglia, la purezza delle donne della famiglia che va lavata con il sangue, i testicoli sui piatti, la faida ... Impressionante, lo dico davvero.

Secondo i giornali francesi mamma Zidane è in ospedale da alcuni giorni. Voi mettete la mano sul fuoco per il Mirror?

Secondo il codice barbaricino, Zidane dovrebbe uccidere Materazzi. Altro che colpo di testa, l'altro giorno doveva assestargli una bella coltellata in pancia! E noi giustificarlo, perche' povero bimbo lo hanno provocato... Concordo: medievale. Nell'intervista di Zidane, sembrava di sentir parlare Conan il barbaro... Il bello e' cheZizou e' sempre portato ad esempio per i giovani delle banlieus . Poi ci si meraviglia di certi casini...

Com'è noto, tutto finisce nel teatrino della tv...che sentimento ha spinto Zidane ad andare in tv? Cosa ha voluto dimostrare? L'orgoglio francese sarà da stasera davvero ristabilito?
Credo, e parlo da "non addetto" ai lavori, che le parole, paroloni e parolacce in campo siano sempre esistite, dal campetto dell'oratorio sotto casa ai mega stadi da World Cup...dov'è la sorpresa?
Se Materazzi non risponderà alle provocazioni, sarà il definitivo vincitore di tutta questa stupida questione!

Semplicemente i Francesi stanno facendo un sacco di rumore per non pensare e parlare della sconfitta, hanno creato un caso ad hoc, facendo del vittimismo un vero esempio di onore familiare ed etnico. Bisogna anche dire che quando Totti sputò a Poulsen, anche noi abbiamo un po odiato il mediano, dandogli del provocatore e dello scorretto. Abbiamo scaricato sul danese un po di responsabilità, ma abbiamo anche condannato quel gesto inconsulto del nostro, criticandolo che non sapeva reggere la pressione di un evento importante.

anch'io trovo la cosa medievale: le palle sul tavolo, l'onore ferito, "le mie donne". non metto la mano sul fuoco per il "mirror", forse le dichiarazioni sono esagerate, ma zizou sta marciando benissimo sull'orgoglio dei francesi. Almeno pero' ha avuto il buon senso di evitare di urlare all'insulto razziale. forse perche' tanto i brasiliani avevano visto tutto dal labiale.

siete troppo educati.

mi ricordo che a totti nessuno chiese quale fosse stata la provocazione per lo sputo rifilato a non mi ricordo chi.

a de rossi nessuno ha fatto sconti, specie in italia.

mo a zidane lo dipingono come un eroe, ferito nei suoi affetti e che salva l`onore delle donne della sua famiglia con una testata (con una testataaaaaaa!!!!). ma manco a orgosolo!!!

la verita` e` che dopo il mondiale, i giornalisti non sanno che cacchio scrivere, fino a quando non esce la sentenza di moggiopoli, eh eh.

I agree. Questa cosa, infatti, fa abbastanza schifetto. Mescola arroganza francese, pregiudizi mondiali sugli italiani provocatori che giocano sporco, codici d'onore barbaricino-tribali, mamme in ospedale che gridano vendetta, scuse ai bambini che senno' non comprano piu' le adidas, Chirac che vuole ingraziarsi le banlieus facendo di ZZ un eroe senza macchia e senza paura, e chi ne ha piu' ne' metta. Fine della storia, speriamo Materazzi segua con l'appropriato silenzio che ha scelto, ed i galletti francesi cuociano (male) nel loro brodo nazional-razzista.

Purtroppo Materazzi non potrà stare zitto. Oggi la Fifa lo ha convocato a Zurigo per chiarimenti. Incredibile! E' il primo caso in cui il "provocatore" viene investigato. I pregiudizi in questo caso stanno facendo perdere alla Fifa il lume della ragione.

siamo veramente alla caccia alle streghe.

ma fategli godere la coppa a quel poveraccio!!!

ed e` vero: materazzi, che di solito e` criticato e additato al pubblico ludibrio in italia, sta facendo la figura del gran signore, con uno stile invidiabile. Io al suo posto non avrei mantenuto la calma.

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti