Risultati Elezioni

14 aprile 2008 Fabrizio Perri
Dove si argomenta perché dei risultati m'importa poco..

Per qualche strana ragione quest'anno ho seguito la campagna elettorale più del solito: due cose mi hanno fatto paura.


La prima
è che nessun politico, dico nessuno, abbia detto che la colpa del paese a pezzi (o fermo, o in ginocchio) non è di Berlusconi, di Prodi, della casta o delle coalizioni litigiose, bensì nostra, di noi italiani. Siamo noi che ci siamo votati la casta per 30 anni, Berlusconi, Prodi e le coalizioni litigiose. La casta non è la causa del fatto che abbiamo un paese marcio, ne è semplicemente la conseguenza, l'immagine: i politici saranno pure corrotti ma i corruttori chi sono? Noi! Ora io non lo so esattamente quello che si debba fare per migliorare il paese ma un buon punto di partenza per qualsiasi politico mi sembrerebbe quello di chiamare tutti in causa: "La colpa non è dell'arbitro o di Moggi, ma abbiamo fatto cagare un po' tutti: abbiamo copiato a scuola, abbiamo evaso le tasse, abbiamo corrotto i pubblici ufficiali, non abbiamo capito un cazzo di dove andava l'economia mondiale... Whatever... Ora vediamo di capire dove abbiamo sbagliato." Niente, assolutamente niente di tutto questo. E questo perché in Italia quando si perde si dà la colpa all'arbitro e quindi un politico che dia agli elettori la colpa del paese a pezzi non sarebbe molto popolare. La verità fa male ma quando ce vò, ce vò...

La seconda è l'inciviltà, la sfiducia, la mancanza di rispetto e l'incapacità di ascoltare nel dibattito politico. E questo è vero purtroppo, anche se Veltroni si sforzava di fare il buono ed il simpatico, sia a destra che a sinistra. Qualsiasi sia il risultato questo sarà un parlamento pieno di cani rabbiosi e pieno di odio: non penso che possa portare a nulla di buono.

Per questo non mi aspetto molto dai risultati. E guardate che non è qualunquismo come quel coglione di Grillo, non è una questione che i politici devono andare tutti a casa. A casa per primi ci dobbiamo andare noi e capire le cazzate che abbiamo fatto negli ultimi 30 anni, se non si fa questo i risultati delle elezioni non cambieranno un epsilon il destino del nostro paese.

Saluti a tutti i friends di nFA dal gelido Midwest (qui c'abbiamo ancora la neve in terra ed i laghi sono ancora diacciati).

 

 

2 commenti (espandi tutti)

+1 Fabrizio...

Vero.

Inizia una nuova discussione

Login o registrati per inviare commenti