Titolo

Le due o tre cose concrete del documento congressuale di Renzi

2 commenti (espandi tutti)

Puo' darsi, pero'...

a me l'idea del politico che "razionalmente" fa promesse a seconda di come gli gira non piace, e rivendico il diritto di smascherarlo, altrimenti se andiamo a giustificare questo tipo di comportamenti finisce che non si sa mai a cosa credere (cosa gia' difficile di per se').

Ma c'e' di piu': poteva buttarla tutta in retorica come hanno mi pare fatto gli altri ed evitare  di menzionare soluzioni risibili a problemi sostanziali. L'impressione che lascia e' approssimazione e mancanza di idee, anche nell'ottica di comunicazione "razionale" di cui parli.

Anche a me

sandro brusco 6/11/2013 - 14:57

non piace. Dico solo che è facile da capire  perché lo fa. Non mi piace nemmeno che le forze politiche abbiano scaricato tutto il costo della riforma pensionistica, dal 1995 a oggi, sulle giovani generazioni, ma è facile capire perché lo hanno fatto. Renzi non è un idealista con il sole dell'avvenire negli occhi, è un politico scaltro che mira al potere. Si comporta come tale. Cosa farà una volta raggiunto il potere è da vedere. Forse farà riforme utili, forse no. Troppo presto per dire.