Titolo

PISA 2012: c'è davvero qualcosa di nuovo?

3 commenti (espandi tutti)

L'invalsi usa tecniche sofisticate per rilevare casi di cheating ed eventualmente segnalare e correggere i risultati anomali, ma sospetto che non si parli di questo. Se non capisco male le differenze nord-sud sarebbero originate da un presunto maggiore impegno che gli studenti del nord darebbero nel superare il test. Se cosi' fosse sarebbe perlomeno indicatore del senso di responsabilita' degli studenti, ma certamente e' un'ipotesi da approfondire. 

Ma in realta' l'assunto e' deficitario: non e' vero che ci siano sti gran miglioramenti, e non e' nemmeno vero che non stia cambiando niente nella scuola. Un po' di attenzione al risultato credo ci sia. Lo vedo, a macchia di leopardo, fra molti insegnanti con cui parlo (nella mia zona, che e' nel Nord-Est). Qualcosa si muove, ma certamente mancano incentivi e la disorganizzazione e' endemica. 

Non è il solo caso di maggiore indisciplina tra i giovani meridionali. Basta contare quanti ragazzi girano senza casco in motorino in una città meridionale.

Se cosi' fosse, basterebbe mettere in palio alcuni punti del punteggio dell'esame di stato e del test di ammissione all'universita' e legarli ai risultati degli esami invalsi. 

E un altro paio di punti toglierli se ti trovano in motorino senza casco.