Titolo

Valutazione nella scuola: davvero il governo vuole smontare l'INVALSI?

1 commento (espandi tutti)

Non c'entra molto con il tema del post, comunque di salari universitari abbiamo parlato in tempi non recenti in questi tre post: uno, due, tre. Comunque si, la sostanza è che i docenti sono (ad esclusione dei ricercatori) pagati abbastanza bene (se guardi al lordo, come e' giusto fare, e se ci aggiungi anche un quasi 24% di contributi inps a carico del datore), ed insegnano molto poco a parità di qualità della ricerca, nella stragrande maggioranza delle discipline. Ma non è tanto la media che fa la differenza maggiore quanto la varianza sia fra discipline sia all'interno delle discipline. La vera anomalia italiana è il salario che dipende solo dall'anzianità.