Titolo

Le quote di Bankitalia: la solita porcata

2 commenti (espandi tutti)

commento che vorrebbe essere in risposta a quello di Andrea "Rispondo che si fa un sacco..." ma che per qualche motivo l'editor mi impedisce di scrivere come risposta diretta...

Leggo che i dividendi in questione derivano da attività che non sono legate al signoraggio, anche se non mi è per nulla chiaro da dove. Questo non dovrebbe essere rilevante quando ci si chiede cosa è giusto fare delle quote? Ad esempio se sia giusto pagare ai possessori al massimo un indennizzo per il capitale versato e rientrare in possesso delle quote o se abbia senso cercare di valutarle sulla base dei flussi di dividendi attesi in futuro come si è fatto?

nel tempo

dragonfly 4/2/2014 - 01:00

Leggo che i dividendi in questione derivano da attività che non sono legate al signoraggio, anche se non mi è per nulla chiaro da dove

si è accumulato un patrimonio mobiliare e  immobiliare, oppure anche le bonifiche ferraresi, società quotata, che ho citato prima.