Titolo

So Long, Mr. Renzi.

2 commenti (espandi tutti)

E la mozione Giachetti? C'era l'accordo con il Movimento 5 Stelle ma venne affossata dallo stesso PD, al tempo ancora guidato da Epifani e dai bersaniani. Ha ragione Boldrin, nessuno aveva obbligato Renzi a candidarsi, nulla lo legittimava a pensare che fare il segretario fosse equivalente a fare il premier. Ha imbarcato chi non avrebbe dovuto imbarcare e si è messo contro Civati, l'unico che ancora, dentro al PD, vorrebbe rinnovare il partito. Ora si trova con una maggioranza che non è la sua, con molti parlamentari che non lo vedono di buon occhio, senza strategia e con la prospettiva di un lungo logoramento.
Berlusconi non può essere eletto alle prossime elezioni ma può comunque fare campagna elettorale: a quel punto i nomi dei candidati in Parlamento per il suo partito sono irrrilevanti.
Temo che avesse purtroppo ragione D'Alema, quando aveva detto che Renzi è troppo ambizioso.

Ecco la versione di Giachetti sulla mozione Giachetti.

Quanto a Civati,  mi sembra un concentrato di buone intenzioni per un paese che non esiste.
Propone di andare al voto subito ma non si capisce con quale obiettivo. Pensare di vincere le elezioni e avere una maggioranza in parlamento con questa legge elettorale, ossia prendere ben più del 40%, mi pare impossibile. Allearsi col m5s, prima o dopo le elezioni, è impossibile. Grillo ha detto chiaramente che il PD non merita nemmeno di esser trattato democraticamente tanto lo ritiene marcio. Figuriamoci farci un governo, anche se lui continua a sperare nei quattro/cinque dissidenti ( a fronte dei 30, su 50, necessari ). Scenario rimasto: di nuovo grande coalizione. Ossia mesi persi e tra l' altro probabile peggioramento dei numeri del PD in parlamento, visto che ora gode del premio di maggioranza. Non esattamente un gran risultato.
Inoltre per rimanere coerente, aggiungo io anche con lo spirito della sinistra verso cui spesso guarda, in questi giorni sta dicendo che è orientato a non votare la fiducia e ad uscire dal PD con i suoi. Boh.