Titolo

L’insostenibile pesantezza dell’euro?

3 commenti (espandi tutti)

e anche gli autarchici più convinti faranno fatica a trovare benzina e gas prodotti in val d'aosta :-)

la benzina è tutta accise, se ritornassimo a una Banca d'Italia collegata con il Tesoro (che può acquistare debito o produrre soldi a comando) si potrebbe diminuire l'accisa a volontà, stampando poi soldi con moderazione. Come la Fed - con un occhio all'inflazione, con lo scopo di tenere su la massa monetaria e la velocità del denaro: qui si ciancia e si ciancia ma se vi guardate i grafici M1 M2 M3 sono a terra e la velocità del denaro sta crollando, abbiamo dei grossi problemi. E' ovvio che abbiamo un'amministrazione pubblica inefficiente con dirigenti in sovrannumero mangioni e corrotti, ma, ammesso di avere le palle per cambiare sistema, occorrono almeno 20 anni (sono in realtà troppo ottimista: abbiamo un sistema di governo con 1000 comandanti, quindi non basteranno nemmeno 200). Se andiamo avanti 20 anni in questo sistema monetario e con queste politiche monetarie, fra 20 anni le industrie italiane e la pmi italiana che tanto fastidio dà ai tedeschi, saranno tutte chiuse, sarà tutto chiuso, l'amministrazione sarà forse diventata efficiente ma non ci sarà più niente da amministrare.

E' ovvio che abbiano un sistema politico corrotto e quindi...facciamogli gestire anche la Banca d'Italia!

Non vi basta quello che è successo al Monte dei Paschi ? o al Credit Euro? O come si chiamava quella della Lega.

Più che "No Euro" bisognerebbe abbreviare e chiamare il movimento: "N'Euro"?