Titolo

Capire la questione Euro

4 commenti (espandi tutti)

 

Allora:

- la bilancia commerciale italiana ha indubitabilmente avuto un trend negativo durante gli anni dell'Euro ma non è molto importante guardare quella quanto le partite correnti:

Partite correnti italiane dal 1980

 

Come possiamo notare l'andamento è positivo quando l'Italia è uscita dallo SME nel 92 e guarda caso torna negativo quando nel '97 siamo tornati nell'aggancio valutario che ci avrebbe portato all'Euro.

Guardiamo cosa accade a quella tedesca:

Partite correnti Germania

 

L'Euro non c'entra nulla ?

Per quanto riguarda produttività e inflazione, in Spagna la produttività è cresciuta ma meno di quanto cresceva quella tedesca. L'inflazione invece era più alta e la Spagna, come l'Italia è andata in crisi.

 

Questi sono i fatti!

Poi ci sarebbe da dire che l'Italia, il solito paese latino e facilone (secondo i pro-euro)  non è il solo in crisi.

Oltre agli altri latini possiamo annoverare Francia, e Irlanda(dove guarda un po' sono biondi e con gli occhi azzurri). In Francia il deficit di CA è ancora più grave che in Italia, sia rispetto al PIL sia in assoluto. Come se lo spiega ?

Lasciamo poi perdere sul fatto che il fatto che il surplus commerciale accumulato dalla Germania sia dovuto all'Euro è assodato, dato per certo da tutti gli economisti e persino da Prodi in una famosa intervista:

https://www.youtube.com/watch?v=nDorzPkYtTU

Ora siccome il surplus commerciale di qualcuno è il deficit di qualcun altro, ha idea di chi sia il deficit legato a quel surplus di cui Prodi parla ?

Guarda caso il deficit della somma di tutti i paesi in crisi torna circa con il surplus tedesco.

deficit

Pietro Puricelli 13/5/2014 - 17:45

Dato che il deficit delle partite correnti depurato dall' andamento della bilancia comericiale è SOLO l'indebitamento, e nessuno obbliga una nazione ad indebitarsi l'euro non ha nessuna colpa, bastava non buttare nel cesso della spesa pubblica corrente i 70 miliardi annui risparmiati grazie al calo dei tassi di interesse ( è indifferente la causa del calo ) per non avere nessun deficit.

bastava non buttare nel cesso della spesa pubblica corrente i 70 miliardi annui risparmiati grazie al calo dei tassi di interesse

E - scrivo qui solo per evitare 'spam'-  naturalmente grazie all'Autore.

Doveroso editoriale per arginare improbabili 'savonarola urlanti' in....vertiginosa ascesi stellare/o 'pentastellata'. Tanto urlata, quanto improbabile nei contenuti.

Mi sono imbattuto casualmente nel 'link' mentre sfogliavo online un giornale domestico...(che da quando vivo all'estero non leggo piu', peraltro) in merito alla...questione 'Expo'..

(link: http://www.huffingtonpost.it/2014/04/02/beppe-grillo-non-siamo-in-grado-governare-paese-quando-chiesto-incarico-grattato_n_5074917.html)

"Quando sono andato a parlare con Napolitano - spiega Grillo - gli ho detto: 'Senta, noi siamo in grado di governare questo paese'".....Poi, significativamente, aggiunge: "Mi toccavo i [Omissis :-), perché so benissimo che non è che siamo proprio in grado di governare un paese in macerie".

Guardiamo cosa accade a quella tedesca: 

(omissis)

L'Euro non c'entra nulla ?

No, mai sentuto parlare di rinunificazione tedesca e degli sforzi economici interni (e non solo) per far uscire l'Est dal disastro in cui era finito? Poi ci sono anche state le riforme di agenda 2010, per risollevare la Germania.