Titolo

Sull'utilità ed il danno dell'istinto in politica

1 commento (espandi tutti)

GRAZIE :)

New Deal 3/6/2014 - 11:22

Ho avuto la ''naïveté'' di crederci.

Con sincera stima e riconoscenza.

Bene gli ''Italians'' si attrezzino rapidamente nel campo del turismo. Chiuderei le facolta' di giurisprudenza, giornalismo, scemenze politiche & C. per almeno un quindicennio. Ed un saluto ai ....baby pensionati! (una tra le piu' clamorose)

F.to

Un altro ''velleitario arrogante poco propenso ai compromessi ed alle pragmatiche mediazioni''.

Ma...ho scelto di vivere da u o m o, non da bambino!

Nec te caelestem neque terrenum
                          neque mortalem
                             neque immortalem fecimus,
ut tui ipsius quasi arbitrarius honorariusque plastes et fictor,
in quam malueris,
tute fornam effingas.

Poteris in inferiora quae sunt bruta degenerare;
poteris in superiora quae sunt divina,
ex tui animi sententia, regenerari.