Titolo

Sull'utilità ed il danno dell'istinto in politica

2 commenti (espandi tutti)

Caro Boldrin, è strano leggere una riflessione come questa in un sito che riunisce persone che vivono e lavorano negli USA. Non conosco politico americano che sarebbe in grado di scrivere così. Sopratutto di fare politica cosí. Neanche i Repubblicani. Non sarebbe immaginabile perseguire il voto con tanto poco coordinamento, con così pochi obiettivi condivisi, con i ruoli delle persone così poco definiti, con la comunicazione incluso questo tuo sfogo come un optional, e questo livello di faziosità generale, very Italian!

Mah, forse in ameriKa il problema manco si propone. Poi su NfA scrivono italiani che stanno - o stavano - un po' da tutto il mondo (non solo USA, io scrivo dalla sGuizzera) ma chi ascolta e poi dibatte sta in Italia. Il From, implica un To, caro pierluigi.