Titolo

Sull'utilità ed il danno dell'istinto in politica

5 commenti (espandi tutti)

- Come si fa a convincere i pensionati del fatto che in Italia la spesa pensionistica e' troppo alta?

- Come si fa a convincere gli evasori a votare per chi l'evasione la vuole combattere davvero?

- Come si fa a convincere gli statali a farsi licenziare perche' in esubero?

- Come si fa a convincere i dirigenti statali e bancari ad accettare drastiche riduzioni di salari e prebende?

- Come si fa a convincere tutti i trombati della politica che e' tempo che si trovino un lavoro vero?

- Come si fa a convincere mafiosi e camorristi e corrotti di ogni genere con relativo indotto che e' tempo di dire addio all'illegalita'?

- Come si fa a convincere gli insegnanti che sono fuori tempo?

- Come si fa a convincere gli anti Euro che l'Euro non e' la causa dei problemi?

- Come si fa a convincere milioni di indefinibili che Berlusconi non e' affatto una specie di Dio?

- Come si fa a convincere i giornalisti e indotto a rinunciare ai fondi statali?

- Come si fa a convincere l'oceano di paraculati a misurarsi con la meritocrazia?

Mi fermo qui per decenza.

Qualcuno ha mai fatto la somma di tutti? Beh, io credo fermamente che tolta questa somma al totale non si vada molto oltre 1 o 2 punti percentuali, che e' quello che Fare avrebbe preso se tutto fosse stato fatto alla perfezione.

C'e' qualcuno capace di convincermi che c'e' il modo di far capire a costoro che e' nel loro interesse votare per Fare, senza far ricorso alle solite lusinghe (leggi balle) gia' strabattute dai politici di vecchio corso e prima che lo capiscano forzatamente dal fatto che si ritrovano tutti in mutande?

Altrimenti a mio parere non c'e' altro da fare che attendere che l'incendio bruci tutto quello che c'e' da bruciare. Poi dalle ceneri si potra' (ma ahime' direi i posteri potranno) ricostruire qualcosa di sano.

Tralascio che il M5S ha preso il 20% più o meno dicendo quel che tu affermi sia impossibile dire (toglici pensionati ed euro e aggiungici un po’ di balle ecologiste/protezioniste)
In realtà tutti i tuoi punti sono impostati in maniera negativa, punitiva e rivolti al target sbagliato.
Il PCI mica cercava di convincere gli Agnelli e i Falck a votarli dicendogli che  dovevano lasciare tutto agli operai, puntava a convincere gli operai.

Poi è il partito del Fare non del Disfare, quindi:
- Come si fa a convincere i pensionati del fatto che in Italia la spesa pensionistica e' troppo alta?
Devi convincere chi non è pensionato (e sono la maggioranza)  che senza una riforma i contributi che versa sono soldi buttati e lui farà la fame a breve (vedi post di Esposito)
- Come si fa a convincere gli evasori a votare per chi l'evasione la vuole combattere davvero?
Devi convincere chi paga mille balzelli (cioè la maggioranza) che ristrutturando la pressione fiscale tutti pagheremmo di meno
- Come si fa a convincere gli statali a farsi licenziare perche' in esubero?
Devi convincere chi statale non è (cioè la maggioranza) che così avremmo servizi migliori quindi più crescita e reimpiego
- Come si fa a convincere gli insegnanti che sono fuori tempo?
Devi convincere i genitori che si possono avere scuole migliori.

Certo senza demagogia e capri espiatori è molto più difficile ma, mi ripeto, il 9 % degli italiani non più di 18 mesi fa ha votato Mario “simpatia e carisma” Monti credendo di votare per cose simili.

Più dell' 1% è decisamente possibile con il programma di Fare (che infatti è stato, almeno a parole anche saccheggiato in alcuni punti ).

Devi convincere chi non è pensionato (e sono la maggioranza)...

La maggioranza dei non pensionati comunque rientra in una delle altre categorie (evasori, statali, paraculati...)

Devi convincere chi paga mille balzelli (cioè la maggioranza)...

La maggioranza di chi paga mille balzelli comunque rientra nelle altre categorie (pensionati, statali, paraculati...)

E cosi' via con le altre categorie.

Altra illusione e' quella che chi ha votato Monti possa confluire su Fare. Monti e' espressione di un elite economico-finanziaria-bancaria-imprenditoriale bocconiana alla Montezemolo, che non votera' mai per un partito minoritario. Infatti, una volta che si sono resi conto che Monti era lontano dalla maggioranza, tutto e' crollato e quel partito e' quasi scomparso, mentre il suo elettorato se n'e' andato a gambe levate al PD.

Fare si rivolge principalmente alla base dell'elettorato, con un programma che mira a scuotere (giustamente) l'assetto istituzionale, cosa che quella elite teme profondamente.

E' vero, l'ottimismo aiuta molto di piu' del pessimismo, Einstein diceva "i pessimisti hanno spesso ragione, ma sono gli ottimisti a mandare avanti il mondo".

Io auguro tanto a Fare di realizzare i suoi sogni, ma voglio anche portare la mia testimonianza, quella di uno che dopo 20 anni di ottimismo e calci sui denti, ha deciso di emigrare e ricominciare da un'altra parte, e che oggi e' pentito di non averlo fatto prima e si vergogna di essere Italiano.

E lo dico per quelli (e sono tanti) che stanno pensando se continuare a combattere o andarsene: andatevene se potete.

Due punti.

Uno mi chiedo (incuriosito) perché citi il grande PW (di cui ho letto praticamente tutto il leggibile che ho potuto rintracciare in libreria e sul cui pensiero ho discusso anche con chi, del mestiere, lo ha conosciuto personalmente e professionalmente). Se non capisco il tuo aggancio, mi sorge il dubbio che le mie letture siano state infruttuose. 

Due, mi pare che il problema dell'Italia sia che la coalizione di tante piccole minoranze (quelle  che NfAu cita) riesca a bloccare le varie maggioranze a cui ti riferisci, che apparentemente non riescono a costituire un blocco piu' grande. 

 

uno:  Il commento di nfAustralia mi aveva fatto pensare a PW, al fatto che non si possa "non comunicare" e che la negazione non viene spesso percepita e che quindi bisognerebbe volgere sempre la comunicazione in forma positiva. Cose che ho imparato leggendolo. E, pensando a PW,  mi era venuta in mente questa sua frase: the suicide arrives at the conclusion that what he is seeking does not exist; the seeker concludes that he has not yet looked in the right place. Che calzava a pennello con quel che volevo dire a nfAustralia ma, dopo aver messo il titolo e scritto il commento, mi son dimenticato di mettere la frase!

Comunque non farti sorgere dubbi perchè, devo confessare, mia moglie spesso mi minaccia: "Io tutti quei libri di PW te li butto via, tanto li hai letti e non hai imparato niente!". Credo che voglia comunicarmi che non sono molto bravo a comunicare :-)

due: credo anch'io sia così.  Per quel poco che ne capisco io: a parole son tutti contro le ingiustizie ed i privilegi ma la situazione italiana è tale che ogni minoranza crede di avere un qualche "privilegio" a scapito delle altre e, quando si tratta di riformare veramente, la paura di perdere il presunto privilegio frena il desiderio di cambiamento. Una specie di divide et impera. Però è un problema per tutti i partiti non solo di Fare. Problema che, credo, si possa aggirare in fase di propaganda o inventandosi un capro espiatorio come fa la Lega (soluzione che io schifo ma nondimeno esiste) o concentrandosi su uno specifico target ed ergendosi a suo referente politico.