Titolo

Sull'utilità ed il danno dell'istinto in politica

2 commenti (espandi tutti)

Concordo in pieno, Boldrin a capo del movimento produce più danni che risultati. Il movimento FARE è per forza eterogeneo quindi ci vuole una guida capace di riunire le varie sensibilità dei singoli elettori e non un integralista buono solo a litigare anche con la propria immagine allo specchio.
Avere le idee giuste non significa essere capace di portarle a termine.

attendiamo con ansia l'indicazione della nuova guida/leader/fuhrer/duce o come la si voglia chiamare. Poi i proci potranno gozzovigliare finché saranno scannati.