Titolo

Renzi, lo sciopero RAI e la prova dei fatti

2 commenti (espandi tutti)

La funzione di Rayway è meno banale di quanto un economista possa pensare.
Privatizzare la rete di ripetitori costringendola a fornire un servizio pubblico somiglia moltissimo alla "privatizzazione" di Autostrade.
I privati si limiteranno a mungere un'infrastruttura non replicabile, investendo zero ed aumentando le tariffe d'uso quel tanto che gli concederà l'immancabile autorithy.
Mi spiegherebbe in parole semplici dove si realizzerà il fantomatico incremento di efficenza economica?
Nasceranno come funghi nuovi canali televisivi (un media su cui non investe ormai più nessuno)? Per come la vedo io Rayway ha un solo cliente possibile, la RAI, e da quello spremerà i ricavi.

Il resto dell'articolo è ineccepibile, pertanto non sarà fatto nulla di quanto scrive ed il 10% in più al canone 2015 non ce lo leva nessuno.
Cordiali saluti

  mentre le autostrade sono un monopolio naturale (non si può costruire una seconda rete autostradale) Raiway no - tanto è vero che Mediaset ha la sua rete (credo anch'essa venduta a terzi).  Ipotizziamo che, dopo la privatizzazione, i gestori privati non investano nulla, perdendo un'occasione di rinnovamento tecnico importante. Se ci fosse veramente domanda per ripetitori di nuova generazione (o di più ripetitori per nuovi canali), altri potrebbero investire e le TV potrebbero cambiare fornitura di servizi. Se invece non ci fosse (p.es. perchè tutti i canali televisivi fossero disponibili via satellite o via internet) perchè preoccuparsi dei ripetori?