Titolo

Lettera luterana sul vicino oriente, II

1 commento (espandi tutti)

concordo

marcodivice 16/10/2014 - 10:33

senza voler sminuire Weber, non è che i mercanti italiani o della lega anseatica del medioevo non si arricchissero. ancora nel 500 le cattoliche Anversa e Genova erano i centri finanziari e commerciali principali. Quanto alla "legittimazione", i francescani s.Bernardino da Siena e Sant'antonino da Firenze mi sembra che ne fornirno a sufficienza,tra l'altro riportando in auge le teorie del francescano Olivi e le sue analisi sui concetti di bisogno e utilità. Mi fermo perchè sono andato troppo OT.