Titolo

Stai pensando di frequentare un PhD in Economia? Cosa fare, cosa aspettarsi

1 commento (espandi tutti)

Forse mi sono spiegato male. Ci sono ogni anno più openings che nuovi phds. Il mio punto era che chi pensa di fare un PhD per poi andare a vivere a new york trovando posto a NYU, anche se fosse molto bravo, è un illuso.

Per il resto, non mi lascerei scoraggiare: un pezzo alla volta il puzzle si mette assieme. Centinaia di persone lo fanno ogni anno. Il processo è casuale, ma come ho detto, ci si affida per questo ai grandi numeri. Se sei bravissimo, un posto nella top 10 lo trovi. Se sei quasi bravissimo, nella top 20 e così via. Non è una garanzia che poi produrrai una tesi pubblicabile su Econometrica, ma quello sta veramente solo a te e alle tue vere capacità. 

Quanto ai requisiti, sono requisiti ideali: chi li ha tutti aspira al nobel, chi ne ha meno trova un posto onesto ad una paga decente. Il bello del mercato USA è che ci sono veramente tutti i livelli di qualità, un match lo si trova sempre.