Titolo

Dai commenti: le spese militari greche beneficiano la Germania?

1 commento (espandi tutti)

Sarò ciucco io ma mi pare che lei butti link a caso anziché usare i numeri con attenzione. Abbiamo le spese militari dei paesi NATO. Bene, e allora? La spesa militare greca continua a scendere nel periodo di assistenza da parte della "Troika", e il suo punto continua a essere impreciso, fumoso e, a quanto continuo a vedere, non supportato dai dati. Sono calati un po' i militari (ne dovevano licenziare di più o di meno?), dai 135.000 del 2009 a meno di 110.000. E' leggermente diminuita pure la percentuale della spesa militare per investimenti in infrastrutture NATO mentre la percentuale di spesa militare per il personale è aumentata molto all'inizio per poi rimbalzare un po' indietro (2009: 56.5; 2010: 65.1; 2011 76; 2012: 73.2; 2013: 68.3), segno semmai di come i tagli siano stati più veloci e consistenti su altre voci della suddetta militar expenditure, no? Speculare l'andamento della spesa per equipaggiamento come percentuale della spesa militare totale, infatti: forte ridimensionamento tra 2009 e 2012, con il solo outlier del 2013 dovuto con buona probabilità a qualche commessa importante che i Greci non potevano/volevano non far portare a termine e pagare. Il dato sulla spesa più "rigido" è quello della spesa militare pro capite in PPP, che comunque mostra un chiaro trend decrescente nel periodo considerato. Cosa altro ha letto in quelle tabelle?