Titolo

Dai commenti: le spese militari greche beneficiano la Germania?

4 commenti (espandi tutti)

così mi fai preoccupare ;)

Agenzie all'epoca riportarono

Grecia: Juncker, scandalose spese militari cui Atene è sottoposta

"É scandaloso, davvero scandaloso, che non si riducano ulteriormente le spese militari" in Grecia e che "paesi virtuosi non riducano le loro esportazioni militari" verso questo paese. È il duro attacco del presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker nei confronti non solo del paese ellenico ma anche di Germania e Francia da cui Atene è obbligata ad acquistare rispettivamente sottomarini ed elicotteri militari per svariati miliardi di euro.
(Lsa/Zn/Adnkronos)

29-FEB-12 18:42

detto ciò, sono sinceramente un pizzico stufo (ed un tantino deluso, confesso).

Non so se sia preferibile all'imbarzzo ma questo è.

Sig. Ernesto, non ho ancora capito nulla di cio` che lei sostenga, di quali siano le prove a supporto e di quali siano le interpretazioni.

 

A quanto capisco, lei sostiene che le indebite pressioni dell'industria militare tedesca abbiano influito sul programma di aiuti della Troika, e che percio` la spesa militare non e` diminuita come avrebbe dovuto.

 

Posso chiederle di scrivere, in dieci righe, una sintesi di cio` che lei sostiene?

 

Ci provo anche io. Non linko i dati SIPRI perche` non ho letto il loro copyright agreement, comunque l'accesso e` libero.

 

Dai dati SIPRI e NATO, la spesa militare greca nel periodo 2005-2009 e` aumentata in termini assoluti (M$) e relativi (%GDP). Successivamente, dopo le direttive della 'Troika' (che prevedevano tra le altre cose l'abbattimento della spesa militare), la spesa militare greca e` diminuita del 50% in termini assoluti e del 25-30% in termini relativi. I dati 2013 sono un minimo storico assoluto e relativo dal 1980 almeno. A una rapida scorsa, non ho trovato la spesa militare come % del budget statale. Da notare che nello storico della spesa (fonte SIPRI), la spesa militare e` rimasta costante negli anni '90, diminuita lievemente nel periodo 2001-2004 (pre-olimpiadi) e aumentata di nuovo a ritmo sostenuto fino al 2009. Tutto questo mi porta a formulare l'ipotesi che la spesa militare nel periodo 2005-2009 sia cresciuta come tutta la spesa greca (nell'euforia post-olimpica) e che da quando la Grecia e` in piano di salvataggio la spesa militare sia diminuita, raggiungendo i minimi storici relativi e (credo) assoluti. Non riesco percio` a vedere gli effetti delle pressioni dell'industria militare in questo campo.

 

E` possibile (anzi probabile) che io abbia scritto cazzate. Ma se le ho scritte, e` relativamente facile contestarmele e correggermi.

 

Dieci righe, in cui lei scrive succintamente la sua tesi -- cosi` almeno riusciamo a capirci. Senza citare fonti senza spiegazione, senza derisioni sarcastiche di chi le chiede spiegazioni, senza stufarsi.

Hai un'ammirevole fiducia nel genere umano, caro Matteo. Il problema però è che il genere umano è anche composto da troll che ti fan solo perder tempo con le loro tare mentali.

Vedi, nessuno ha capito né la tesi né la conclusione del sig. Ernesto perché tale tesi non esiste, in modo chiaro, neanche nella sua testa. Il sig. Ernesto ha cominciato tutta questa discussione facendo una domanda che nella sua testa era solo retorica. Scoperto però che la risposta alla sua domanda era inequivocabilmente una e una sola, e per giunta di segno apposto alla retorica che lui aveva in mente, il sig. Ernesto è andato in confusione mentale. Quell'umanità in cui tu hai fiducia, e di cui dai commenti sopra mostri di far anche tu parte,  direbbe "ah, in effetti è così, probabilmente è il caso di rivedere alcuni miei prior".  Ma non tutta l'umanità è così. Ci sono i troll, per esempio. Di fronte alla propria confusione mentale, il troll risponde tramite una frenetica attività di web scraping, che funge da supporto a pagine e pagine di nonsense, di link che si contraddicono, di fumo sparso in ogni direzione. E' da tre giorni che il sig. Ernesto è impegnato in una frenetica attività di web scraping alla ricerca di ogni misero link a supporto di non sa neanche lui quale tesi - a questo punto la tesi da sostenere è diventata per lui irrilevante, il suo ultimo obiettivo è quello di sparger fumo. La sua barra di Google è così fumante, e la sua disperazione di scraper ha raggiunto tali vette, che ormai è pronto a rispondere a Michele con copia/incolla di "notizie" flash direttamente da "il Cittadino News".  Se vuoi apri il link, è uno spasso. Le vie di Google sono davvero infinite. E tu, ad uno così, chiedi di farti un ragionamento puntuale e ben fondato?

Do not feed the troll :-)

Un saluto.

are the trolls human?