Titolo

Il Nobel Memorial Prize in Economics ad Angus Deaton

1 commento (espandi tutti)

Lungi da me accostare Feyerabend alla lista di nomi (provocatoriamente) proposti nel commento sopra.

Non sono un epistemologo ne' un filosofo, quindi questo per me e' un terreno scivoloso. Volevo solo evidenziare che alcune interpretazioni di Feyerabend, possono essere sfruttate come alibi per chi scienziato non e' e, nonostante questo, propugna le sue teorie come scientifiche. Una specie di relativismo scientifico, se mi si permette il paragone.

Tutto questo senza considerare in maniera ne' superficiale ne' ingenerosa il lavoro ed pensiero di Feyerabend, che per altro fornisce spunti di riflessione davvero interessanti.

Rimandiamo ad un'altra sede (se vi sara' l'occasione) una discussione approfondita sul tema che, come si sara' capito, mi sta molto a quore (relativismo grammaticale, per sdrammatizzare!).