Titolo

Lo strano caso dell'abolizione dell'IMU

4 commenti (espandi tutti)

Non solo la mossa anti IMU di Matteo da Firenze è demagogia potente, ma è pure ispirata al motto borbonico "facimm' ammuina": mentre tutti si fissano su IMI sì/IMI no, egli continua non solo a non fare, ma, più grave, a fare: ad esempio chi si è accorto in Italia che l' IRI è risorta più bella e più forte che pria ? Nessuno ha nulla da ridire sulla mentalità da sagra della salsiccia sottesa ad Expo, Giubileo, Olimpiadi forse a Roma ?Poi porto la mia personale esperienza di disoccupato con qualche soldo ereditato: solo perchè ho un po' di cultura economica, che egli non mi piace, se no tra tassare la mia casa con balzelli che dovrei pagare necessariamente intaccando il patrimonio ed una tassazione ad un mondo produttivo che non mi pensa nemmeno, PROPRIO PER MENTALITA', prima ancora che per tassazione sul lavoro, quale pensate che sceglierei ? Ci sono molti elettori in condizioni analoghe alle mie, e non vanno nemmeno su nfa.

Poveri Borboni

NV 16/10/2015 - 09:17

Perché sempre chiamati in causa quando si parla di corruzione e malgoverno? Non mi pare che Craxi e Berlusconi avessero origini meridionali...

era siciliano, se ben ricordo.

Il meridionalismo piccato insorge come un sol uomo ! Ho detto solo "come dicevano i Borboni": per chi viene da Roma sarà certo più facile dire qualcosa delle 2 Sicilie che di cose del Lombardo-Veneto. Certi argomenti sono come la muleta alle 5 de la tarde: il toro si infuria e non vede tutto il contesto e si lancia in una corsa senza costrutto. Altri argomenti classici: il fascismo, il razzismo, la barbarie di altre culture; tutti spunti per cui ribolle il sangue a qualcuno che poi non riesce a cogliere i distinguo, le limitazioni ed i contesti.Si tranquillizzi, se veramente avessi voluto parlare della corruzione e del malgoverno decrescenti rispetto alla latitudine, avrei trovato ed usato ben altri argomenti: ma qui non mi interessa farlo, e sarebbe pure fuori luogo.