Titolo

Lo strano caso dell'abolizione dell'IMU

1 commento (espandi tutti)

La risposta giusta è la seconda e testimonia del definitivo cambio di target elettorale di MR. In fondo, lo stesso ragionamento si applicava bene anche al provvedimento degli 80 euro: non era semplice intuire che era meglio concentrare maggiori risorse su redditi più bassi (se l'obiettivo era il rilancio dei consumi)? Eppure, MR puntò chiaramente a quello che a torto o a ragione riteneva il suo elettorato potenziale: lavoratori dipendenti a reddito medio o medio-basso.
Ora si punta anche a redditi (e fasce di età) più alti e non necessariamente lavoratori dipendenti - anzi. Con Forza Italia ormai in stato avanzato di dissoluzione è lì che è più facile andare a pescare.

Il punto è che l'abolizione dell'Imu prima casa sembra in effetti incontrare consenso vastissimo, proprio perché è una tassa che si paga e si paga one shot, dunque facilmente "percepibile". Pochi o molti soldi che siano, ma maledetti e subito.