Titolo

Speriamo che i ricchi diventino ancora più ricchi

1 commento (espandi tutti)

QED?

Alberto Rinaldi 11/2/2016 - 11:53

Buongiorno, intervengo nuovamente su questo vecchio post perché sono onestamente molto interessato alla materia, e soprattutto perché essendo in periodo di primarie, direi che gli eventi delle ultime settimane stanno rendendo giustizia a quello che cercavo di argomentare allora. La tesi di fondo dell'autore di questo post è che "un politico social democratico, come si auto definisce Sanders, non ha futuro negli Stati Uniti" sostanzialmente a causa della maggiore progressività della tassazione USA rispetto a quella europea. Quello che cercavo di spiegare allora, e che a maggiore sostengo oggi, è che invece un messaggio come quello di Sanders, improntato sulla volontà di garantire finalmente agli americani quanto noi europei diamo per scontato da più di mezzo secolo, ovvero una copertura sanitaria universale e una università gratuita o perlomeno a prezzi sostenibili per tutti, dovrebbe avere un certo appeal anche negli States. Il dato politico secondo me più interessante non è tanto la vittoria di Sanders in NH, ma il margine da lui ottenuto fra i 18-29 anni, oltre l'80% dei consensi. soprattutto, mi sembra che risultati di questo tipo dovrebbero fare riflettere quanti, qui su NFA, da anni, sostengono la necessità di superare il principio del finanziamento pubblico dell'istruzione universitaria, per andare verso un sistema basato sui prestiti d'onore per finanziarsi gli studi... un sistema che, visti i suddetti risultati, i giovani americani non apprezzano per niente...