Titolo

La ripresona del mercato del lavoro

1 commento (espandi tutti)

Istat

Francesco Forti 9/4/2016 - 07:17

Tempo fa cercando dati sulla popolazione ed i suoi movimenti (interni e con l'estrero) avevo visto che veniva indicato ogni anno il numero delle cancellazioni (suddividendole in stranieri e italiani) e delle iscrizioni (idem) e questo dato dovrebbe essere disponibile nei grandi fogli excel che istat distribuisce o meglio ancora tramite le interrogazioni ai database dinamici. È quindi possibile ricostruire una serie storica, ma non so a partire da quale anno.  Non è invece possibile sapere la media di permanenza perché i dati statistici sono per forza di cose (e di legge) anonimizzati e quindi non è possibile combinare chi torna con chi era partito anni fa.

Prova a cercare sul sito ISTAT. per ora ho solo ritrovato questo annuncio, realtivo al 2015 (situazione 1.1.2016)

Il saldo migratorio netto con l'estero è di 128 mila unità, corrispondenti a un tasso del 2,1 per mille. Tale risultato, frutto di 273 mila iscrizioni e 145 mila cancellazioni, rappresenta un quarto di quello conseguito nel 2007 nel momento di massimo storico per i flussi migratori internazionali. Le iscrizioni dall’estero di stranieri sono state 245 mila e 28 mila i rientri in patria degli italiani. Le cancellazioni per l'estero riguardano 45 mila stranieri e 100 mila italiani.