Titolo

Autonomia del Veneto entro il 2018

1 commento (espandi tutti)

Basandomi sui CPT, i trasferimenti tra le regioni sono perlopiù previdenziali. Con quanto di non previdenziale è arrivato in Sicilia nel 2012, ci si paga il 48% della spesa dell'assistenza per i residenti i Sicilia, e basta. Una cifra modesta, se confrontata con i trasferimenti tra i cantoni svizzeri, o con quanto trasferito in Scozia, Galles o nella ex DDR.

Si può ovviamente dubitare della bontà dei CPT, mi pare l'ultima volta lo fece con un certo successo Francesco Forti, ma se li prendiamo per buoni, questo dicono.

Tornando a quanto proposto da Lodovico: a me che ho pagato i contributi ad un ente centrale, che mi ha promesso una controprestazione fra 40-50 anni, perché mai dovrebbe importare se a pagare saranno i Veneti o i Siciliani? La previdenza non è regionalizzata, per cui dal mio punto di vista sono tutti debitori nei miei confronti. Non ha senso pensare che lo siano i Veneti, se in pensione vivrò a Venezia, o i Siciliani, se in pensione vivrò a Palermo. Vogliamo regionalizzare la previdenza? Solo da oggi in poi, e che sia chiaro chi mi deve cosa.