Titolo

La lezione spagnola che non piace agli italiani

2 commenti (espandi tutti)

Articolo interesante, grazie.

Ho dei dubbi per quanto riguarda l'efficacia della lezione spagnola. Se e' vero che il risanamento di Bankia sembra procedere bene (anche se, non dimentichiamolo, la banca deve essere privatizzata non oltre novembre 2017, e per ora ne e' stato venduto solo il 7.5%), lo stesso non si puo' dire per Caixa Catalunya. E' stata comprata dal FROB per 12 miliardi e rivenduta a BBVA per qualche centinaio di milioni http://economia.elpais.com/economia/2015/04/24/actualidad/1429897835_316621.html (in spagnolo, ma il punto si capisce). Perdita netta per lo stato, 12 milardi, appunto. 

Ho dei dubbi che l'intervento europeo abbia poteri taumaturgici rispetto a quello nazionale. Certamente sarebbe piu' incisivo, ed avrebbe l'indubbio vantaggio di spezzare il legame tra politica nazionale e banche, ma se una banca e' marcia, mi sembra difficile cavarci qualcosa. Se fosse stato l'ESM invece che il FROB a salvare Caixa Catalunya, temo che il risultato non sarebbe stato molto diverso.

PS: da notare che Bankia sta rimborsando gli azionisti che sottoscrissero i 3 miliardi al momento della sua quotazione.

PS2: Rajoy che annuncia trionfalmente "abbiamo evitato el rescate (cioe' l'intervento europeo)", mentre spiega che l'ESM interverra' in Bankia, e' rimasto nella storia della politica spagnola, anche per chi di queste cose ne capisce poco. Nessun leader vorrebbe trovarsi nelle stesse condizioni. Soprattutto non dopo aver ripetuto fino allo sfinimento che "le banche italiane sono sane".

CC

michele boldrin 30/7/2016 - 02:09

Michele, le cose che scrivi sono vere (if partial) ma non contraddicono, anzi rafforzano, il punto di fondo del nostro articolo. 

1) L'operazione di ricapitalizzazione di CC via FROB avvenne PRIMA dell'intervento dell'ESM, quando il governo spagnolo cercava di fare (come sta facendo ora l'italiano) tutto da solo, lavando i panni sporchi in casa. Ed infatti, han buttato i soldi. Leggermente meno di quelli che tu dici (vedi qui https://en.wikipedia.org/wiki/CatalunyaCaixa) ma 10 miliardi e qualcosa li han buttati. Appunto ... quanti ne abbiamo gia' buttati in MPS?

2)  Il nostro punto e' che la "lezione spagnola" comincia quando il governo spagnolo e' COSTRETTO a CEDERE alla realta' dei fatti e seguire i dettami UE+BCE+ESM. O, se vuoi, la lezione spagnola consiste nel fatto che se facciamo come la Spagna di prima che cedesse ... facciamo disastri, come li stiamo facendo ora e li fecero loro (anche el Banco de Espanya fece esattamente quello che ha fatto Bd'I dal 2009 in poi, loro lo fecero dal 2006 che e' quando capirono che la bolla immobiliare era finita, e sino al 2012 quando dovettere cedere: occultare, rifinanziare, non dire, non chiedere, coprire, ignorare ...)

3) Se una banca e' marcia e' marcia, appunto. L'intervento ESM, al contrario di FROB e mitologici giochetti italici, parte da quell'assunto. Accetti le perdite, cacci azionisti e management responsabile, fai pagare gli obbligazionisti che devono e ricominci da zero. Ma, nota (questo e' rilevante per l'Italia come lo fu allora per la Spagna) una grossa % del nuovo capitale viene da ESM, quindi non devi far pagare i tuoi taxpayer. E siccome ESM fa da guardiano poi devi cercare di ripagare e privatizzare come dio comanda, non son soldi ruabti e regalati al bancario di regime.

4) Bankia sta rimborsando i "truffati da Rato" (vado per slogan, manca il tempo). Vedi articoli su Nada Es Gratis for details. Mi sembra cosa buona e giusta, solo cosi' si ristabilisce la fiducia nelle banche, nei mercati finanziaria, nei meccanismi di mercato. Tieni anche conto che il management responsabile per quelle follie (Rato in primis) e' stato severamente punito. Molto severamente, trust me.

5) La tua ultima nota credo sia ironica. Certo che i mentitori dovrebbero trovarsi nella stessa situazione di Rajoy. L'unica cosa che mi duole e' che Rajoy non abbia pagato elettoralmente per quelle bugie (anche se ha pagato). D'altra parte va detto che lui era ancora meno responsabile di Renzi per quelle bugie, che erano anzitutto di Zapatero, Sebastian, Solbes e Mafo. Lui resistette solo per pochi mesi. Renzi&Co si stanno assumendo gravi responsabilita' da tre anni e passa, oramai ...