Titolo

La lezione spagnola che non piace agli italiani

3 commenti (espandi tutti)

in cornice

dragonfly 31/7/2016 - 21:54

ho giusto il titolo cartaceo, cioè il certificato azionario del banco ambrosiano, coi nomi dei titolari, le girate, le cedole da ritagliare con le forbici...bei tempi.

Ricordo il fallimento (torbido) del banco ambrosiano. Le banche possono fallire. E facciamole fallire. Poi dal fallimento puo' risorgere una Nuova MPS. Perché no?

perchè il bail-in garantisce la continuità dell'attività ordinaria della banca, cosa che la liquidazione coatta amministrativa non fa (peraltro, nemmeno la gestione commissariale, in teoria meno traumatica). e non è bello trovare la serranda abbassata, con un foglio scarabocchiato che recita "torno subito".

il banco ambrosiano del venerdì sera, riaprì come nuovo banco ambrosiano il lunedì successivo solo perchè il duo bazoli-andreatta costituì una cordata di banche disposte a ricapitalizzare. oggi non sarebbe possibile, mancano i soldi.

Yup

michele boldrin 31/7/2016 - 23:12

Esattamente. Mancano i soldi, italiani almeno ... ed anche un paio di altre cose, approssimativamente rotonde!

Concordo con Michele sulla qualità degli attributi e sulla quanttà di quattrini.

Quant al resto, non posso dimenticare però che l'evidenza Nuovo B. Ambrosiano (dal sabato al lunedì) è il risultato di un periodo oscuro, che parte dall'incresciosa vicenda Baffi-Sarcinelli e che si conclude molti anni dopo. Ora il Consigliere delegato di Intesa, C. Messina, può vantarsi a ragione: ma alla base vi è il silenzioso pilotaggio della nave da parte del duo Andreatta-Bazoli (che probabilmente avevano letto anche il La caduta del Credito Mobiliare di Maffeo Pantaleoni).