Titolo

Lettera aperta di solidarietà ai deportati della Cattiva Scuola

1 commento (espandi tutti)

lo stipendio da insegnante non è sufficiente per pagarsi un affitto più utenze più trasferimenti.

questo in primo luogo è falso in secondo luogo se anche fosse vero non proverebbe nulla. Ho vissuto recentemente a Parma e le assicuro che con 4-500€ si trova alloggio più che dignitoso per cui 1500€ si vive più che decentemente (arrivano di continuo bancari assunti a 1200€ con famiglie che vivono felicemente). Con l'esclusione di luoghi particolari comme Milano centro, Roma, Capri o Venezia  con 1500€ si vive decorosamente in gran parte del territorio italiano.

Ma anche se fosse: cosa direbbe se mi laventassi di un offerta da cameriere a New York che non mi paga abbastanza per giustificare il trasferimento? Che forse dovrei guardare a qualche alternativa? Sono infitini i lavori che non pagano abbastanza da giustificare un trasferimento (e questo dipende dagli standard di vita ricercati da chi si deve trasferire) perchè quello dei professori dovrebbe essere diverso dagli altri? quando offre peraltro privilegi inconcepibili in altri contesti (non essere licenziati, non venire valutatri)