Titolo

Lettera aperta di solidarietà ai deportati della Cattiva Scuola

3 commenti (espandi tutti)

Con il suo intervento non ha contribuito molto alla discussione, sinceramente. Quanto a "lei non sa di cosa parla" che suona tanto "lei non sa chi sono io" allora va bene, dato che Alberto Rinaldi non è nessuno e lei non si abbassa certo a discutere con me,  le cito Diane Ravitch, che nel campo dell'istruzione e pedagogia vale almeno 100 Boldrin (con tutto il rispetto):

No high-performing nation in the world evaluates teachers by the test scores of their students; and no state or district in this nation has a successful program of this kind. The State of Tennessee and the city of Dallas have been using some type of test-score based teacher evaluation for twenty years but are not known as educational models. Across the nation, in response to the prompting of Race to the Top, states are struggling to evaluate their teachers by student test scores, but none has figured it out.

All such schemes rely on standardized tests as the ultimate measure of education. This is madness. The tests have some value in measuring basic skills and rote learning, but their overuse distorts education. No standardized test can accurately measure the quality of education. Students can be coached to guess the right answer, but learning this skill does not equate to acquiring facility in complex reasoning and analysis. It is possible to have higher test scores and worse education. The scores tell us nothing about how well students can think, how deeply they understand history or science or literature or philosophy, or how much they love to paint or dance or sing, or how well prepared they are to cast their votes carefully or to be wise jurors.

 l'intero articolo: http://www.nybooks.com/daily/2012/02/21/no-student-left-untested/

Saluti, e buona permanenza in Sicilia

...ha risposto alla mia domanda: che cosa propone? Quale valutazione in alternativa a quelle proposte? O nessuna valutazione della prestazione degli insegnanti? Criticare una proposta senza indicare alternative non è carino in una discussione seria.

Sempre più chiaro che lei non sa di cosa parla. Aggressività? No, stanchezza profonda a sentire migliaia di persone che, come lei, mentre trascinano da decenni il paese alla rovina continuano arrogantemente a blaterare di cose che non conoscono. 

Aggressive, nei fatti, sono le persone come lei: avete distrutto un paese con le vostre ciance, i vostri comportamenti e la vostra sub-cultura funzionale solo al mantenimento dello status quo. E, contro ogni evidenza, continuate a berciare!

Vede, il problema non è che lei non sappia chi sono io, questo lei lo sa benissimo.

Ciò che invece lei NON sa, signor Rinaldi, è chi sia lei. Ovvero, non capisce la confusione ideologica che, sul tema, lei ha in testa. E, apparentemente, nemmeno comprende che alcuni "esperti" lavorano per il re di prussia ... https://en.wikipedia.org/wiki/Diane_Ravitch

Forse lei non lo sa ma le scuole pubbliche USA NON versano in ottime condizioni. Detto in soldoni, non fanno molto meglio delle nostre, in media, e le ragioni sono le stesse. Si  dà il caso che la signora Ravitch, da sempre, lavori per e sostenga il sindacato degli insegnanti. Il più potente degli USA dopo la AMA e, ad avviso di chiunque non lavori per le teachers unions, la causa principale per la misera condizione in cui versa la scuola pubblica americana.

E negli USA è impossibile tirare fuori la tiritera della mancanza di fondi e dei bassi stipendi, visti i salari!

Mi fermo, so già che non ne vale la pena.

Ripeto: lei sa perfettamente chi sono io, quello che non conosce è il tema su cui continua a scrivere assurdita'.