Titolo

Lettera aperta di solidarietà ai deportati della Cattiva Scuola

1 commento (espandi tutti)

ma davvero?

Luca Logi 15/8/2016 - 11:34

Considerato il livello medio dell'imprenditoria e della dirigenza italiana, è meglio (nell'interesse della sopravvivenza della nazione e delle aziende) se alle dirigenze viene tolto potere discrezionale piuttosto che affidarne di maggiore. Quante volte si vede premiare la fedeltà anche stupida al boss piuttosto che la competenza? E non solo nel pubblico, ma anche nel privato.