Titolo

L'Islam questo sconosciuto

2 commenti (espandi tutti)

confronto

Fabio Ghia 12/9/2016 - 18:39

Sul confronto, cui lei accenna, cetramente l'evoluzione storica del laicismo occidentale puo' fornire qualche spunto di riflessione. Personalmente penso pero' che quando si parla di Islam bisogna completamente abandonare la nostra cultura e le sue radici storiche e "immergersi" nella sola storiografia, teologia, sociologia, filosofia e scienze varie ARABO-Islamiche. E' un mondo a parte. Anzi una Civiltà completamente diversa dalal nostra. Lei, giustamente (secondo la nostra cultura!), richiama nel Califfo l'autorità massima di riferimento. Dal punto di vista storico il Califfo rappresenta "il sostituto" del Profeta. E qui viene il punto! Il concetto di Umma, cioè la comunità dei credenti, non esprime solo la compattezza interna della comunità, ma ne implica la proiezione all'esterno, perché il suo compito primario è quello di promuovere il bene e  reprimere il male. "Voi siete la migliore nazione mai suscitata tra gli uomini; promuovete la giustizia, impedite l'ingiustizia e credete in Dio (Sura II, 110)." Nella Pratica Allah parla direttamente alla sua Umma senza intermediari. nell'Islam non è concepito alcun intermediario tra Dio e il singolo credente!  Il capo effettivo di questa grande entità è Dio, legislatore, arbitro e giudice supremo. L'Islam (sunnita) non concepisce l'idea di un Capo che diriga le sorti della Umma: nessuna chiesa e nessun clero, perché ogni credente è sacerdote di se stesso e la comunità obbedisce e risponde direttamente a Dio.

Ben diverso è per gli Sciiti che, invece, riconoscono nell'Imam (i duodecimali in particolare), eletti dalla Umma tra i "discendenti" di Maometto, la guida della Umma secondo la (sua) interpretazione della legge islamica. Poichè pero' gli sciiti si sono fermati al 12° Imam (poi scomparso in attesa della Resurrezione!), oggi giorno lo Ayatollah ne ha preso le principali funzioni direttive.

 non è facile spiegarle sinteticamente questi concetti. Spero se non altro di averle chiarito la complessità e la diversità dell'Islam rispetto alal nosra cultura

Grazie

Emiliano Panizon 13/9/2016 - 09:55

Grazie per la risposta!