Titolo

L'Islam questo sconosciuto

2 commenti (espandi tutti)

'Per i Cristiani (gli Ebrei e altro), ritengo che si faccia riferimento ai dati forniti dalle Chiese delle varie confessioni su coloro che sono stati battezzati.'

Non sono sicuro. Penso che in genere i numeri sulle percentuali di cristiani di varie confessioni ed ebrei, così come credo quelli sul numero di musulmani quanto meno nei paesi industrializzati, dipendano da autodichiarazioni nei sondaggi e quindi sono soggetti alla individuale percezione di sé.

Nello specifico, non tutte le confessioni cristiane hanno dei registri di battezzati come i cattolici, sicuramente non ce le hanno le chiese evangeliche pentecostali. Per quanto riguarda gli ebrei ci sono almeno quattro insiemi che si intersecano in vario modo: 1) auto o eteroidentificazione etnica, 2) fede religiosa, 3) status di ebreo per nascita secondo i criteri tradizionali dell'halakha (matrilineari) o quelli dell'ebraismo riformato (indifferentemente matrilineari o patrilineari), e 4) (almeno per quanto riguarda l'Italia) appartenenza a una determinata comunità ebraica. Solo quest'ultimo insieme è misurabile in maniera oggettiva.

Mutatis mutandis, anche tra i musulmani penso ci sia un certo numero di persone che hanno un'identità musulmana ma non sono praticanti. Per quel che vale io ne conosco diversi.

perfetto

Fabio Ghia 14/9/2016 - 17:23

Grazie per le utilissime indicazioni.

Concordo pienamente con quanto afferma nella conclusione sul numero di musulmani praticanti. Ma è molto più difficile individuarne la percentuale sia perchè, come ho avuto modo di indicare per il Presidente Tunisino, anche il non praticante in assoluto, essendo andato naturalmente soggetto a un indottrinamento religioso, tiene a specificare che lui è musulmano (anche solo di discendenza!) visto che è un mast cui non possono rinunciare; ma anche, se non soprattutto, perchè dichiararsi non credenti, e purtroppo nell'Islam il non professate è cosi' paragonato, equivale a beccarsi una fatwa (sentenza giuridica) di morte. In Tunisia ben due parlamentari sono stati ammazzati con colpi di pistola alla testa, proprio perchè si erano professati "agnostici" durante una trasmissione televisiva.