Titolo

Per la fine della pubblica amministrazione

1 commento (espandi tutti)

L'economato mette a bilancio ciò per cui vi è impegno originario e ciò per cui ci sono state determinazioni giudiziarie che condannano l'amministrazione a pagare. In mezzo c'è un'area grigia di discrezionalità, particolarmente difficile da quantificare quanto saltano le vecchie amministrazioni per le nuove. A quel punto si mette in scena il rimpallo di imputazione dei pagamenti (sia chiaro, per quelli per cui è dato trovare qualche scostamento dalle norme di contabilità pubblica, il che imporrebbe un riconoscimento di debito, che è atto a forte discrezionalità), funzionari ed amministratori nuovi che imputano i pagamenti ai vecchi. E' il fornitore a pagarne le conseguenze, di sovente nelle cause civili l'ente pubblico eccepisce il proprio difetto di legittimazione passiva: paghino quelli prima. Peggio che andar di notte per il semplice fornitore, coinvolto in un gioco non suo.