Titolo

La situazione patrimoniale delle 10 maggiori banche popolari italiane alla fine del 2014.

5 commenti (espandi tutti)

...mi sfugge qualcosa nel terzultimo paragrafo dove si dice:

"...il che è vero solo se FC > 0 (FC/Pn < FC/Pvig). Ma, se FC < 0, FC/Pvig > FC/Pn".

Non capisco, il rapporto FC/Pvig è maggiore di Fc/Pn sia nel caso in cui FC è maggiore di zero sia nel caso in cui sia minore di zero?

"Il FC, ad una determinata data, è la differenza fra il Pvig ed il Pvig assorbito dai rischi ponderati " , parta da qui. PN =Patrimonio Netto=copertura certa senza"DELTA"(o Delta=0) =50. Rischi assunti ipotizzando invece Delta max=300. Torni al virgolettato ed avra un differenza(es) FC= a -200 che equivale al 4 volte il Patrimonio Netto ipotizzando Delta=0 (ovvero senza tener conto di quegli strumenti ibridi di patrimonializzazione). Sperando di non aver generato confusione :)

si regge sulle regole, da me tirate un po' per i capelli.

Esse stabiliscono, infatti, che vi siano un patrimonio di base (Pb) e un patrimonio supplementare (Ps) e che a ciascuno di essi sia applicabile un Delta (Pb + DeltaPb + Ps + DeltaPs = Pvig), ma con alcuni vincoli; ad es. che il  DeltaPb non superiuna determinaat % di Pb, che il DeltaPs non superiuna determinata % di Ps, che Ps sia <= di Pb, ecc.

Tutto questo rende l'algoritmo di calcolo piuttosto complesso, per via del fatto che ogni banca può scegliere come formare i propri fondi propri, ma, soprattutto, perché non siamo nel mondo del continuo ma del discreto.

Io ho tirato per i capelli la norma ipotizzando che una banca porti il Delta totale alla dimensione del Pb fatto uguale al Pn, da cui 2Pn. Che però non rapppresenta, già di per sè, un massimo effettuale: bisognerebbe andare a vedere le regole con maggiore precisione.

Quindi non si può ipotizzare un Delta maggiore perché tali Delta sono variabili fortemente condizionata dalle regole e dalla storia (es. le Obbl. subordinate, una volta emesse restano in circolazione per molto tempo) e tali da diventare delle costanti.

Ad es. ora sono alle prese con i numeri grezzi delle Bcc: si osserva che moltissime di esse non hanno emesso strumenti ibridi di patrimonio, altre che ne hanno emessi relativamenet molti, ecc. Ma di Bcc censite ve ne sono ben 337, per cui risulterà abbastanza difficile trarre conclusioni gnenerali: cercherò di ragionare sulle più grandi in base al Pn...

Spero di essermi spiegato: volevo dire che non possiamo prendere un numero garnde o piccolo a piacere perchè non siamo nel campo delle variabili ma nel campo delle costanti e nel campo del discreto e non del continuo. 

ops...

Paolo Biffis 10/4/2017 - 07:46

... mi sono dimenticato di avvertire, e me ne scuso, che dietro i simboli, nel secondo caso vi sono dei numeri negativi. 

per numeri negativi nel secondo caso intende:

"...Ma, se FC < 0, FC/Pvig > FC/Pn"?

se è così ora mi torna tutto.