Titolo

Ardeni, Boccia, Madia ed i troppi altri: l'omertà accademica fa male a tutti.

3 commenti (espandi tutti)

è che in Italia questi casi emergono perché compiuti da personalità pubbliche. Quanto è prassi che i commissari non leggano la tesi? Il livello di superficialità rischia di essere dannoso. Almeno nel caso MM do per scontato che non ci fosse interesse politico a darle una spinta. O era già all'epoca nei giri politici?

Commento a corollario: comunque erano casi noti a livello sotterraneo, perché altrimenti mi chiedo come abbia fatto un giornalista ad accorgersi di cose di cui nemmeno i commissari si sono accorti (ammessa la loro onestà). Mi spiego, non sto accusando il giornalista che ha fatto benissimo a far emergere queste magagne, ma nel mondo accademico (locle) erano sicuramente cose note.

Durante la tesi, quando diceva di essere a Tilburg, era impegnata in campagna elettorale, dove Veltroni l'aveva candidata come capolista a Roma. All'epoca era anche fidanzata con il figlio di Napolitano, il bipresidente della Repubblica.

Nessun interesse, immagino... ;-)

sorry

roccog 24/4/2017 - 12:10

non sapevo... Cara vecchia Italia...