Titolo

Perché credo che votare il meno peggio favorisca, nel 2018, il declino.

1 commento (espandi tutti)

votare salvini

dragonfly 11/2/2018 - 15:44

corteggiare una donna coi baffi, ordinare spaghetti alla bolognese, discutere su facebook: sono tutte attività pericolose,  che fatico a credere con possibili esiti positivi.

salvini viene qua appiccicato a forza al ragionamento del  "meglio l'ignoto di un presente noto e deludente". e lo fa fallire subito. se con purezza di cuore potremmo anche credere che la visione dell'orrore grillino, non ancora disvelato in pieno, possa redimere le masse,  poi  però  non possiamo  dirlo anche della lega,  già ben collaudata come forza di governo locale e centrale.

quelllo che fa pensare l'impensabile, cioè votare il peggio, è la realtà dei tre poli o "triello". non ci piace non averlo  previsto, non farne parte e doverci anche ragionare parecchio sopra, per oggettiva difficoltà logica. come evolverà? se non ci sarà vincitore, perderà solo uno, due, tutti? i poli si ridurranno poi a due? a uno, al centro? etc. mica facile. 

per parte mia i razzisti, gli scappati di casa e i berlusconi non li voto e ugualmente avrò le sorprese che michele boldrin invoca.