Titolo

Prima gli italiani - Del mio razzismo.

1 commento (espandi tutti)

Come ho anche scritto sotto, mi pare logico, sul piano della normale evoluzione darwiniana, che un predatore come l'uomo sia fortemente territoriale. Lo sono i primati e tanti nostri cugini, vicini e lontani. Non si conoscono invece atteggiamenti razzisti o xenofobi nel mondo animale. 
Bisognerebbe capire quando questi fenomeni sono apparsi nella storia dell'uomo. 

Sul discosrso territorialità/nomadismo non comprendo come l'equilibrio si sia spostato verso il secondo. È un refuso? Di popoli nomadi (per scelta culturale) ormai non ce ne sono quasi più. Naturalmente non definirei nomadismo il fatto che in caso di guerre e crisi ci siano popolazioni in movimento. Se puoi chiarire, ringrazio.