Titolo

Grandi Statisti (III)

1 commento (espandi tutti)

Vorrei rifarmi a questo articolo pubblicato sul vostro sito per una riflessione e magari chiedere un'opinione:

http://www.noisefromamerika.org/index.php/articoli/Vigilanza_alla_BCE%3F_No_Grazie

qui si faceva riferimento all'eccessivo potere dei banchieri (e affaristi direi io) nel caso venga esautorata la funzione monetaria da parte di un'autorità indipendente.

Mi sembra di vedere una pericolosa correlazione tra l'eccesso di creazione di moneta e la politica internazionale statunitense legata al controllo dell'energia, nel senso che hanno preso due piccioni con una fava: non solo il petrolio se la accaparrano un gruppetto in regime di oligopolio, ma aumentando la domanda di dollari per lo scambio della stessa si può creare più moneta e investire a costo 0. Infatti mi sembra che Saddam sia stato attaccato perchè aveva cominciato ad accettare Euro per petrolio, no?

Poi insomma tutti i personaggi dell'amministrazione Bush legati alle aziende che costruiscono infrastrutture nei paesi produttori. Mi sembra che questo aumenti il circolo vizioso.

attendo numi.

P.S. un politico lo salverei: Ron Paul...cosa ne pensate?