Titolo

Pietro Ichino, Bersani e (ancora una volta) i tassisti

1 commento (espandi tutti)

Bel dibattito, ma vorrei ricordare ai nostri decani che fra i nostri lettori ci sono piu' studenti di phd che politicanti, e non vorrei che stessimo causando un bel numero di conflitti esistenziali ai nostri economisti in fascie. Insomma, c'e' un ruolo per welfare economics, per chi vuole spiegare che si potrebbero dare side payments a Luigino (il tassista, non il francese), per chi spiega (magari usando mechanism design) che invece c'e' la possibilita' di non riuscire a farli (oops, autocitazione), eccetera... Insomma senza tentare di dare un'interpretazione autentica al messaggio di Michele (ma volendo comunque dire la mia) direi che la lezione e' che ogni tanto fa bene riporre il testo di real analysis e leggersi un bel classico di sociologia o scienze politiche (ma non Pareto, un classico moderno che parli dei problemi attuali, lascio a Michele stilare la bibliografia essenziale).