Titolo

I sindaci, le puttane, la tua liberta' e la mia

3 commenti (espandi tutti)

Forse bisognerebbe avere un'idea della composizione demografica delle puttane in Italia, specie quelle che esercitano per strada. La mia impressione e' che si tratti per la maggiorparte di ragazze straniere in stato piu' o meno di cattivita'. Portate  in italia con l'inganno, e costrette a prostituirsi per riscattarsi. Eta' dai 15 ai 25 anni per la maggior parte. Quando da Milano rientravo a Fano, la mia citta' di origine, alla stazione di Rimini non salivano bianche italiane cattoliche apostoliche, ma tantissime, giovanissime, e per la maggior parte bellissime ragazze africane che poi scendevano tra marotta e ancona.

Ecco, se iniziative come quelle di veltroni e cacciari *a proposito: perche' "coccori' "?Da dive viene?) servissero a proteggere queste ragazze, beh, ben vengano. Sospetto d'altra parte che la composizione demografica delle puttane sia endogena -- magari, se la prostituzione fosse legalizzata e ci fossero locali appositi etc. etc., il traffico dall'africa e dall'europa orientale si ridurrebbe.

Probabilmente come dice nicola, il fatto che minorenni clandestine vengano costrette a prostituirsi con l'inganno e tradotte da paesi slavi in maniera degna della tratta degli schiavi, ha molto a che fare col fatto che il mercato sia illegale. Se il mercato fosse legale, probabilmente avremmo una situazione piu' simile a quella spagnola, dove solo viados e vecchie ciccione stanno per strada (a Barcellona davanti alla Pompeu, sara' il nome dell'universita' magari che le attira ;-) ), e la tratta delle bianche e delle nere mi pare (opinione personale, ma non ho dati per dirlo) sia un fenomeno meno accentuato. Non posso parlare per gli altri paesi europei. 

Quello che michele dice e' interessante: perche' siamo tanti avversi a questo tipo di mercato? Non so davvero rispondere. Ho come l'impressione che tra pruderie cattolica e femminismo d'antan (per intenderci: quel femminismo che fece campagne contro i film porno perche' lesivi della dignita' della donna, vedere al proposito un bellissimo documentario intitolato "Inside Deep Throat") non potremmo trovare una risposta, visto che questi fenomeni sono presenti anche in altri paesi citati da michele. 

Quanto alla domanda sui politici: che convenienza avrebbe Veltroni (o chiunque altro politico) a scatenare un putiferio cercando di portare avanti una campagna in favore della legalizzazione della prostituzione? la mia impressione e' che la politica italiana viva per il short run, dove per short run non intendo quei quattro anni in cui vige il mandato, ma le poche settimane. Le campagne di stampa durano pochi giorni, in pochi giorni si distrugge un politico o si crea un leader. Nessuno osa rischiare, se non ha spalle ben coperte. Il ritorno d'immagine invece di questo tipo di iniziativa (telecamere, ecc.) e' elevato, politicamente corretto, e motivato da nobili intenzioni. In politica, in fondo, degli outcome non e' mai fregato a nessuno. E' lo stesso processo per cui si fanno opere pubbliche che non vengono mai concluse. 

Sono daccordo con rabbì sull'orientamento short run e di facciata della politica italiana. Volevo aggiungere che la politica della "tolleranza", cioè una situazione in cui la prostituzione è formalmente illegale ma le leggi non enforced, è la peggiore che possa esistere, non per i clienti, ma per le stesse ragazze sfruttate. Queste sono soggette non solo agli abusi dei protettori ma anche agli abusi di quei tutori dell'ordine pubblico e della legalità che dovrebbero toglierle dalla strada, ma che invece con qualche giusto favore possono chiudere tutti e due gli occhi. Si crea una classe di rentier del sesso e dei soldi che provengono dalla prostituzione che va dagli agenti che fanno i controlli fino ai superiori che quei controlli dovrebbero ordinare. E' lo stesso principio per cui a Napoli il mercato delle videocassette piratate ( ora dvd) dipende geograficamente dall'ufficiale della GDF preposto al controllo di quella zona della città. La soluzione a questa situazione credo che non possa passare che per la legalizzazione.