Titolo

Rivoluzionare, non riformare, il mercato del lavoro in Italia

2 commenti (espandi tutti)

Le agenzie di lavoro "interinale" come credo le chiamino evidentemente nascono perche' c'e' domanda, no? Altrimenti come sopravviverebbero se non ci fossero imprese che usano i loro servizi e che pagano per essi? Insomma, dubito che siano una specie di machinetta che si autoalimenta a meno, beh a meno che qualche leggina o qualche codicillo della Biagi o della Treu non abbia creato finanziamenti e sussidi per questo tipo di imprese, nel qual caso il loro eccessivo ed inutile moltiplicarsi si spiegherebbe con l'ennesima prebenda. Ma non sono a conoscenza di tale sussidio.

Il secondo paragrafo e' troppo "ermetico", quindi non capisco cosa vuoi dire ...

 

Per il secondo paragrafo ermetico... niente di speciale. Solo che la mia esperienza diretta mi ha confermato quel che viene da voi detto riguardo l'utilità dei sindacalisti e delle categorie e la loro fine (cioè quella di finire in ministeri o in qualche dirigenza).