Titolo

Un bonus a te, un bonus a me.

1 commento (espandi tutti)

Niente tacchino, non ti preoccupare: sono in piscina e bevo acqua minerale.

Noto con rammarico che la natura umoristica dei miei esempi NON e' stata
colta. Evidentemente anche fra i redattori di nFA la cultura classica si sta sfaldando e qualcuno comincia a credere che l'araba fenix fosse un antico volatile in carne, ossa e coloratissime piume, suscettibile di cacciagione e seguente cottura e commistione, tipo il tacchino odierno. Ebbene, cosi' non era: l'araba fenice ha lo stesso grado di rilevanza empirica, e le storie che di essa narrano la stessa coerenza logica, delle "esternalita' di rete", e delle teorie che delle medesime favoleggiano. Mi dispiace, ma cosi' e', nonostante e forse a causa della vasta popolarita' delle credenze che le sostengono.

A questo punto la discussione ha bisogno di diventare un po' piu' seria, e di evitare il linguaggio interno all'economia, per pemettere a tutti i lettori di capire cosa stiamo discutendo. Quindi, scrivo un articolo, tanto era un pezzo che stavo silente, sono in piscina e non ho nulla da fare, ma c'e' wireless (che non e' un'esternalita': $12.95 al giorno piu' tasse). 

P.S. Chi lo vuol leggere me lo chieda, glielo spedisco. Apparentemente era troppo lungo e tortuoso per nFA. Una versione ancor piu' lunga, ma in inglese, apparira' fra qualche giorno sul mio sito personale.