Titolo

Il suicidio e la chiesa. La sostanza e la forma

1 commento (espandi tutti)

Niente di difficile, cose elementari. Lascio a Palma stabilire il programma del corso, ed i fees che intende caricare. La cosa mi sembra necessaria, perche' mentre errare e' umano, perseverare nel medesimo errore logico over and over e', come dicono, diabolico ...

Per esempio, un corso di logica elementare potrebbe far capire che nelle circostanze seguenti Caio non sta rispondendo a Tizio. Caio sta dicendo semplicemente una cosa che non c'entra nulla, altrimenti nota come "sproloquio":

TIZIO: Facciamo l'ipotesi che A sia un assioma morale accettato da tutti noi. Poiche' "se A allora B" (ossia "A=>B"), ne segue che B e' regola di comportamento implicata dal principio (assioma) A. Quindi B e' normativamente valida per tutti coloro che accettano il principio A.

CAIO: Posso esibire un caso (vari casi) in cui "non B" (ossia "-B") si e' realizzato o e' stato messo in atto da qualcuno.