Titolo

Il caso Mastrogiacomo

1 commento (espandi tutti)

e' vero che (alcune) differenze di trattamento fra un ostaggio e l'altro vi sono state. mi sembra pero' si tratti di differenze marginali: quattrocchi e' stato ammazzato quasi subito e prima che una trattativa fosse avviata (un signal da parte dei rapitori, direi) mentre per Agliana&Co. sono stati fatti salti mortali ed al loro rientro sono stati trattati come degli eroi (pur non avendo santi in paradiso). Baldoni poi, l'altra eccezione, e' stato particolarmente sfigato: rapito in Agosto, quando l'opinione pubblica e' piu' interessata alle scopate di Briatore ed agi acquisti di Moratti...

il mio discorso voleva esser un po' piu' generale: to my knowledge, non sono mai stati pagati riscatti per inglesi, tedeschi o spagnoli indipendentemente da chi fossero (e non a caso rappresentano un target meno interessante sia in Iraq che in Afghanistan): e' l'atteggiamento complessivo del del nostro paese ad esser differente, e non credo che il tutto sia riconducibile alle amicizie personali...

la commozione di massa e la beatificazione del rapito sono una manifestazione evidentissima dello spirito melodrammatico che regna in Italia. la press coverage e' impressionante e fa il paio con le coccole che i media riservano al losco intermediario di turno (Strada o Scelli per me pari sono). i nostri governanti stanno al gioco, seguono da bravi pecoroni la corrente, e rivendicano come un successo l'aver intavolato una trattativa con dei terroristi ed il pagamento di un lauto riscatto...