Titolo

La Casta, di Rizzo e Stella

1 commento (espandi tutti)

Una precisazione: non ho nulla da ridire sulla Scandinavia (a parte il clima), ed infatti la frazione di spesa pubblica di cui i politici si appropriano puo' variare da un paese all'altro.  Il punto del libro di Rizzo e Stella e' pero' che il costo della politica in Italia e' aumentato vertiginosamente a partire dalla seconda meta' degli anni 70.  Per questo la storia dei politici cattivi non mi convince. In risposta agli shocks degli anni 70 lo stato Italiano e' intervenuto in maniera cosi' pesante nell'economia e nella societa' che questi politici si son visti cadere la manna dal cielo ed hanno iniziato a mangiare, mangiare, mangiare...certo, la conseguente auto-selezione di una classe politica ancor piu' ladra ha rafforzato questo effetto, ma il perno che secondo me tiene tutta la baracca in piedi e' alla fine l'immarcescibile bisogno del cittadino medio Italiano di avere uno stato che pensi a tutto.  Senza scardinare questa credenza, mi resta difficile pensare che la politica Italiana possa cambiare.