Titolo

Berlusconi e i lavavetri

7 commenti (espandi tutti)

Perche' non cercare di uscire dal solito personalismo? Mi sembra di tornare alle teorie sociologiche delle BR, con questo additare a Berlusconi e i suoi "impiegati" come i babau senza i quali tutto potrebbe andare a posto.


Ci illudiamo forse che in assenza di Bertinotti o Caruso i sindacati si sgonfierebbero e Bersani riformerebbe?


Il "pericolo" e' poi scadere nella solita pappardella del noi-buoni-loro-cattivi come nel commento di Blackrat qua sopra. L'idea che il PD possa dare alcuna speranza e' men che risibile.

Credo che ci sia una differenza fondamentale tra il berlusca e caruso&bertinotti. Gli ultimi due non sono che l'ultimo prodotto di un movimento politico-culturale che ha radici profonde, quindi la loro uscita di scena non avrebbe alcun effetto perche' sarebbero immediatamente rimpiazzati da personaggi simili. Berlusconi e' qualcosa di assolutamente originale, il fondatore di un "movimento" nuovo di cui al momento non e' facile prevedere l'evoluzione.

Esatto! Come il Mule di Asimov, che fa saltare le previsioni psico-storiche...:D

Il fatto è che Berlusconi ha basato tutta la sua storia politica sull'esaltazione personalistica del suo essere "Berlusconi" ed il suo movimento, che ha indubbiamente scompaginato le regole del gioco è comunque un movimento ad personam senza il cui fondatore rischia seriamente di afflosciarsi (il che è un bene - in questo concordo pienamente con Bordin).


Non a caso, molti dei problemi attuali del centro destra derivano proprio dalla mancanza di un orizzonte certo per il post-Berlusconi.


Del resto, era sterile anche il Mule di Asimov (poi apriamo un dibattito su quanti hanno letto la Trilogia della Galassia).

letta! da bambino pero'. vedo che la ricordate meglio di me.

Pronto anche io al dibattito sulla Trilogia.

Letta anche io da ragazzino. La psicostoria é forse, assieme al caso, il principale fattore dietro la mia scelta di studiare Economia... Venni rapito, da quell´idea! Ma forse é meglio chiuderla qui...