Titolo

Claro fuera de juego de Trezeguet

3 commenti (espandi tutti)

Bellissimo. Roba da non crederci. Un altro fuorigioco di Trezeguet. Un po' meno passivo di quello della settimana scorsa. Ma comunque, non ha toccato la palla. Vagava davanti al portiere per caso. E' sempre passivo, no? E la settimana prossima la tocchera' la palla dal fuorigioco e la mettera' in rete. Ma se non la voleva toccare la palla, se il tocco e' involontario, e' pur sempre passivo il fuorigioco. Trezeguet e' una particella in moto perpetuo, non ha piani di movimento. Non glielo si puo' fischiare un fuorigioco a un quantum, per definizione. Le regole sono regole. Non si scappa.

Come per il rigore a Vieri non frischiato al 93-esimo. Per regolamento il rigore si fischia se si butta giu' un giocatore in area. Ma se il giocatore e' un ex-giocatore? Se non e' un giocatore veri, ma un grasso signore che sta provando a rientrare nel calcio ma non e' proprio dentro, ancora? Beh, le regole sono chiare. Se non e' un giocatore, niente rigore. Le regole sono regole. Non si scappa. 

Vieri ha un fisico pazzesco adesso. Sono 60 giorni che Prandelli lo fa correre come un pazzo. Sky lo ha intervistato e alla fine dell'intervista ha detto: adesso mi aspettano 6 ripetute da 1 km. Questo era DOPO l'allenamento con gli altri. Certo, per i soldi che prende le farei volentieri anche io, ma adesso, rispetto agli ultimi anni all'inter, i milioni (di euro) se li deve sudare un po' di più.

Bè se è per questo Vieri era disposto a giocare anche a cottimo, cioè un tot a gol.


Tra l'altro ha tanta di quella voglia di dimostare di non essere solo un ex giocatore che vaga per il campo, che secondo me è anche felice di farle le ripetute.